Cronaca Caltanissetta

Bambina ingerisce cocaina, scena muta dei genitori in Procura

Riportato in carcere il padre trafficante, la piccola di 8 anni affidata ai nonni

(foto archivio)

 Caltanissetta - La squadra mobile di Caltanissetta ha ripristinato la custodia in carcere per il padre della bambina di 8 anni ricoverata in gravi condizioni, una settimana fa all’ospedale Sant’Elia, per un malore che l’ha colta dopo aver ingerito della cocaina in casa.

L’uomo, già ai domiciliari per traffico droga, si è rifiutato di collaborare e fornire agli inquirenti una spiegazione dell’accaduto. Così come la madre della piccola, affidata nel frattempo ai nonni dai servizi sociali del Comune.


© Riproduzione riservata