Cronaca Alcamo

Bambino di 10 anni aggredito da rottweiler, 20 giorni di prognosi

Il nonno ha inutilmente provato a staccare il cane dal nipotino: denunciato il proprietario 75enne

Bambino di 10 anni aggredito da rottweiler, 20 giorni di prognosi

 Alcamo - Un bimbo di 10 anni stava giocando ieri con il nonno, in un piazzale vicino casa, quando un rottweiler - senza guinzaglio e museruola - ha scavalcato la rete di recinzione avventandosi improvvisamente contro il piccolo, che in quel momento era a bordo di uno skateboard. Il nonno ha cercato in tutti i modi di dividere il nipotino dal cane, che ha mollato la presa solo all’arrivo del padrone.

Un passante ha assistito alla scena e ha chiamato i carabinieri, giunti in un lampo sul posto. Il piccolo è stato portato dal centro trapanese all'ospedale Villa Sofia di Palermo, dove i medici l'hanno dimesso con 20 giorni di prognosi e alcuni punti di sutura in volto; mentre il proprietario 75enne dell'animale, che non ha saputo controllarlo, è stato denunciato per lesioni personali colpose.


© Riproduzione riservata