Cronaca Catania

Botti in memoria del pregiudicato, bisogna subire anche questo VIDEO

Le segnalazioni dal capoluogo etneo sono molte di più di quelle postate in Rete, i residenti sono esasperati

Botti in memoria del pregiudicato, bisogna subire anche questo VIDEO

 Catania– Ancora fuochi d’artificio selvaggi nel capoluogo etneo: dopo l’aspirante sposo di due settimane fa al Fortino, stavolta la polizia è intervenuta in via della Lucciola, per lo spettacolo pirotecnico destinato alla memoria di un pregiudicato, nel giorno del suo 50esimo compleanno.

Numerosi gli spettatori allontanati per mettere in sicurezza il sito e ingente la scorta ancora da esplodere sequestrata dagli agenti, tra cui 17 batterie illegali di tubi monocolpo collegati tra loro da una miccia a rapida combustione, priva di qualsiasi etichettatura. Un 20enne catanese si è assunto la responsabilità di tutto show èd è stato denunciato a piede libero per detenzione ed esplosione di materie pericoloso.

E assordante. Anche a distanza, come documenta il filmato postato sul web da una cittadina, esasperata come tanti altri residenti: "Va avanti così da circa 10 minuti - scrive in allegato alle immagini, in cui mostra l'orologio -, hanno smesso alle 00:32: un minuto dopo sono arrivate le volanti a sirene spiegate. Il quartiere interessato è San Giorgio e questo si ripete tutte le sante sere: accadeva persino in pieno lockdown. È uno schifo! La gente perbene è stanca!"


© Riproduzione riservata