Cronaca L’inondazione

Catania il giorno dopo, sorvolo sulle zone devastate dall’alluvione VIDEO

Le riprese del disastro dall’elicottero dei carabinieri

Catania il giorno dopo, sorvolo sulle zone devastate dall’alluvione VIDEO

 Catania - La tregua maltempo ha consentito oggi una ricognizione aerea delle aree alluvionate del Catanese  da parte di un elicottero dei carabinieri: tante le strade invase dai detriti e le aree tuttora allagate, come quella attorno al Maas in contrada Jungetto. A Scordia, dove da domenica si cerca il corpo della moglie di Sebastiano Gambera, il nubifragio ha trasformato intere contrade in paludi di fango.

Sopralluoghi anche a terra da parte di Vigili del fuoco, Protezione civile, forze di polizia e tanti volontari. Più che stilare un primo bilancio dei danni, si cerca di individuare i punti critici e mettere in sicurezza luoghi ed edifici in vista del peggioramento del maltempo previsto nei prossimi giorni.


© Riproduzione riservata