Cronaca Ragusa

Il dono di Carmelo

Carmelo Dipasquale aveva 21 anni. Un ictus lo ha strappato alla vita. Donati gli organi

Il dono di Carmelo

Ragusa - Una emorraggia cerebrale ha stroncato a 21 anni Carmelo Dipasquale. Il giovane nei giorni scorsi ha accusato un malore mentre insieme ad alcuni amici stava trascorrendo un momento di spensieratezza sui pattini alla pista ciclabile di Marina di Ragusa. All'improvviso un mancamento, la perdita di coscienza, i soccorsi. Il quadro clinico che si è delineato sin dai primi istanti dell'intervento dei sanitari ha suggerito il ricovero all'ospedale San Marco di Catania. Qui Carmelo ha lottato fra la vita e la morte fino a ieri, quando è stata dichiarata la morte cerebrale. 

Carmelo era un ragazzo in salute, non soffriva di nessuna patologia e nulla faceva presupporre una disgrazia così grande. Ieri i genitori (il papà Emanuele è stato consigliere comunale due legislature fa) hanno confermato la volontà già espressa dal giovane, di donare, in caso di evento, i propri organi. E così ieri si è proceduto all'espianto per dare nuova speranza a chi era in attesa.
Un esempio di generosità, nel dolore più grande. 

I funerali si svolgeranno venerdì 14 maggio alle 15,30 in Cattedrale. La camera ardente sarà aperta oggi alle 17 nel salone pastorale della cattedrale. Carmelo lascia il papà, la mamma Gisella, il fratello Davide. 


© Riproduzione riservata