Cronaca Modica

Il terribile post di presagio di Carmelo Natalino Vicari

Carmelo Vicari, "Natalino" per gli amici, aveva condiviso sul social una pagina in cui si invitano i motociclisti ad assumere comportamenti prudenti

Il terribile post di presagio di Carmelo Natalino Vicari

Modica - Un invito a tenere comportamenti stradali corretti, a lasciare la velocità alla pista. Carmelo Vicari, "Natalino" per gli amici, aveva condiviso sul social una pagina in cui si invitano i motociclisti ad assumere comportamenti prudenti. Lui appassionato di moto, è morto oggi in un terribile incidente nella zona industriale di Pozzallo, al termine del turno di lavoro nell'azienda in cui è impiegato sia suo padre che sua moglie, la mamma dei duoi due figli, uno di due anni e mezzo, uno di pochi mesi, battezzato appena domenica scorsa. 

Il post condiviso da Carmelo recita così: "LETTERA DI UN MOTOCICLISTA DA LASSU'
Non strafare per dimostrare qualcosa….. moriresti da stupido….non rinnegare quel brivido di paura che ti dice “stai esagerando”… ascolta la tua moto rispettala e non preoccuparti di arrivare dopo…ogni volta che Sali sulla sella della tua moto accarezzala… e dille che la riporterai a casa intatta…. solo chi sa togliere il gas quando serve è degno di rispetto …tutti sappiamo tenere aperto oltre ogni limite… oltre ogni ragionevole dubbio….ma solo quando saprai chiudere il polso sarai un vero motociclista…fallo per chi ti aspetta a casa.. e fallo per me… un bikers che non c'è piu’…..ogni volta che chiudi il polso non sarò morto invano… così facendo tu per un attimo mi onorerai e ringrazierai …sperando che queste parole vengano sempre ricordate da ciascuno di noi… PERCHE' LA PISTA E’ FATTA PER CORRERE LA STRADA NO!"

Non è ancora stata fissata la data dei funerali. Il magistrato si è riservato se disporre l'autopsia. 


© Riproduzione riservata