Cronaca Il dramma

L’agente Sergio Di Loreto ucciso da un colpo al poligono della polizia

Il 48enne siciliano centrato all’addome dal proiettile di un collega, la tragedia si è consumata in Sardegna

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/23-11-2021/l-agente-sergio-di-loreto-ucciso-da-un-colpo-al-poligono-della-polizia-500.jpg L’agente Sergio Di Loreto ucciso da un colpo al poligono della polizia

 Agrigento – Sarebbe stato un colpo partito accidentalmente durante un’esercitazione al poligono di Soddì a uccidere Sergio Di Loreto (foto), 48enne assistente capo della polizia in servizio alla Questura di Agrigento, dove in queste ore c’è incredulità e sconcerto. L’agente, originario proprio del capoluogo agrigentino, stava partecipando a un corso di addestramento al Caip di Abbasanta in provincia di Oristano, dov’era giunto da qualche giorno, quando si è consumata la tragedia.

La dinamica non è chiara e le notizie che trapelano sono ancora frammentarie: il proiettile che l’ha centrato all’addome sarebbe partito per sbaglio dalla pistola di un collega, durante una prova di tiro al bersaglio. Sul posto è arrivata anche un’eliambulanza, ma per l'uomo non ci sarebbe stato nulla da fare. Di Loreto aveva lavorato a lungo a Roma, alle scorte dell’ispettorato Viminale, ed era da poco era tornato nella sua Agrigento. Lascia una moglie e tre figli.


© Riproduzione riservata