Cronaca Palermo

Lite al tennis club, l'avversario gli spacca in testa la racchetta

La vittima ha trascorso la notte in ospedale, l'aggressore è stato denunciato

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-01-2022/lite-al-tennis-club-l-avversario-gli-spacca-in-testa-la-racchetta-500.jpg (foto archivio)

 Palermo - "Sei un pellegrino" e giù un colpo di racchetta in testa che ha fatto finire il compagno di circolo in ospedale. È successo ieri pomeriggio al Country Time Club di Palermo, dove sono intervenuti i carabinieri. È successo tutto in pochi minuti. La vittima è Alessandro Agosta, l’aggressore Roberto Brambille. Lo screzio tra i due giocatori, iniziato a fine match, è proseguito fuori dalla struttura: prima sono volati gli insulti a bordo campo, poi le mani all'uscita del club, infine le racchettate.

Agosta è rientrato al circolo col cranio sanguinante e la mano dolorante: un'ambulanza giunta sul posto insieme ai carabinieri l'ha trasportato a Villa Sofia, dove è stato dimesso stamani - dopo una notte in osservazione - con la testa ricucita e il mignolo della mano ingessato per una frattura. Brambille è stato denunciato dai carabinieri, che hanno trovato la racchetta rotta dentro un cassonetto della spazzatura e l'hanno sequestrata.


© Riproduzione riservata