Cronaca Trapani

Maltempo, famiglia bloccata in casa, bimbo aveva bisogno insulina

Un bimbo che necessitava di una dose di insulina è stato soccorso dagli uomini dell’esercito

Trapani - La pioggia intensa di queste ore ha causato diversi allagamenti nel Trapanese: nel Comune di Misiliscemi si sono verificati diversi allagamenti nelle scuole, con alunni rimasti negli edifici nelle frazioni di Marausa, Salina Grande, Rilievo e Guarrato. Allagata anche la strada provinciale Trapani-Marsala. I mezzi dei volontari della protezione civile siciliana sono al lavoro. La situazione più critica si registra in località Salina Grande. È stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco in un’abitazione della strada Marcanzotta, per soccorrere una famiglia rimasta bloccata al suo interno.

 Il direttore generale della protezione civile Salvo Cocina ha richiesto l’attivazione di tutte le unità dotate di gommoni e mezzi di soccorso, anfibi a convergere su Misiliscemi. Stanno arrivando nel Trapanese squadre dei pompieri da Palermo e Caltanissetta e un mezzo anfibio da Catania. Si stanno allertando anche gli elicotteri che dovrebbero partire non appena le condizioni meteo saranno favorevoli. La prefettura di Trapani ha attivato il Centro coordinamento dei Soccorsi, che ha chiesto ai vigili del fuoco l’invio di mezzi anfibi.

 Un bimbo che necessitava di una dose di insulina è stato soccorso dagli uomini dell’esercito, arrivati nelle aree colpite dagli eventi alluvionali. Anche a Mazara del Vallo e a Campobello di Mazara si segnalano tombini divelti e allagamenti in diverse località. A seguito dell’esondazione del fiume Verderame, che ha causato l’allagamento di alcune strade in località Salinagrande di Trapani. In prossimità della strada provinciale 21, i carabinieri, che erano in zona per verificare la situazione, sono intervenuti in aiuto di alcune famiglie in difficoltà raggiungendo le loro case e aiutandoli a mettersi in salvo.

Venti minori ospiti del Cara di Salinagrande sono stati evacuati con un elicottero dell’aeronautica militare. I minori sono stati trasferiti prima a Birgi e poi condotti in altre strutture di accoglienza. Gli uomini del soccorso alpino con l’elicottero della polizia sono partiti dall’aeroporto di Boccadifalco di Palermo e hanno raggiunto le zona allagate nel Trapanese per soccorrere i residenti che hanno trovato rifugio sui tetti.


© Riproduzione riservata