Cronaca Monterosso Almo

Mucche e vitelli abbattuti a colpi di fucile

Gli animali sarebbero stati abbattuti perchè, lasciati allo stato brado e alla ricerca di pascoli, avrebbero danneggiato campi coltivati

Mucche e vitelli abbattuti a fucilate

Monterosso Almo - Mucche e vitelli abbattuti a fucilate. A Monterosso Almo, nel Ragusano, i carabinieri indagano su un episodio scaturito dai contrasti che sull'uso dei pascoli da tempo dividono allevatori e coltivatori. "Si sono rotti equilibri sottili e precari", dice il sindaco Salvatore Pagano, preoccupato per i segnali che arrivano dal ritrovamento di alcune carcasse di bovini nelle campagne del paese. Gli animali sarebbero stati abbattuti perchè, lasciati allo stato brado e alla ricerca di pascoli, avrebbero danneggiato campi coltivati. Il sindaco ha chiesto l'intervento del prefetto di Ragusa per disciplinare gli allevamenti. "Avverto il pericolo - dice - che dopo le vacche si possa puntare sulle persone". 


© Riproduzione riservata