Cronaca Medicina

Palermo, una 80enne inoperabile darà la vita (e la vista) ad altri malati

Prelievo multi organo da un’anziana all’ospedale Ingrassia: asportati fegato, reni e cornee

Palermo, una 80enne inoperabile darà la vita (e la vista) ad altri malati

 Palermo -  La decisione dei familiari di una donna di 80 anni, vittima di una emorragia cerebrale inoperabile, permette di dare nuove speranze a pazienti in attesa del trapianto. La scelta di donare fegato, reni e cornee ha messo in moto la macchina organizzativa. L'anziana era stata ricoverata il 4 aprile scorso all'ospedale 'Ingrassia' di Palermo con emorragia cerebrale massiva inoperabile. Al termine del periodo di osservazione di 6 ore e dopo avere acquisito il consenso dei familiari, è stato organizzato - con il continuo contatto e coinvolgimento del Centro regionale trapianti - il prelievo degli organi.

L'intervento è stato effettuato questa mattina nell'ospedale 'Ingrassia', da una équipe multidisciplinare composta da medici delle Molinette di Torino e dell'Ismett di Palermo. Sono stati prelevati fegato, reni e cornee. "Ringrazio i familiari per il grande gesto di amore e generosità - dice il direttore generale dell'Asp di Palermo Daniela Faraoni - il prelievo degli organi consentirà di dare nuove prospettive di vita a pazienti in attesa del trapianto. E' emblematico che la donazione sia avvenuta esattamente una settimana dopo la Giornata nazionale della donazione e del trapianto di organi, tessuti e cellule a conferma della sensibilità che sempre più coinvolge le persone".


© Riproduzione riservata