Cronaca Brucoli

Positivo va in giro, conoscente fa la spia: rischia 18 mesi e 5mila euro

Altri due "furbetti" della quarantena beccati a Gravina

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-09-2021/positivo-va-in-giro-conoscente-fa-la-spia-rischia-18-mesi-e-5mila-euro-500.jpg Positivo va in giro, conoscente fa la spia: rischia 18 mesi e 5mila euro

 Siracusa - Positivo al Covid e in isolamento fiduciario, se ne andava beatamente in giro per Brucoli: un conoscente però l'ha visto e, sapendo che è infetto, ha chiamato il 112. I carabinieri hanno immediatamente rintracciato l'uomo, un 42enne di Augusta, sorprendendolo mentre se la spassava per la località balneare come nulla fosse. Non si sarebbe mai aspettato di ritrovarsi davanti i militari, restando letteralmente senza parola: "Non ha potuto giustificare la sua condotta - fanno sapere dall'Arma -, pertanto è stato denunciato ed ora rischia l'arresto fino a 18 mesi ed un'ammenda fino a 5.000 euro".

"L'impennata di contagi che stiamo registrando in Sicilia - scrivono ancora dal comando siracusano - dipende senza dubbio anche dalla irresponsabile condotta di chi si sottrae al rispetto delle norme anticontagio, da quelle più elementari fino a quelle inerenti a situazioni di positività conclamata, come quella appena descritta. Ben vengano, quindi, le segnalazioni alle forze dell'ordine delle condotte sconsiderate, perché il virus non perde occasione per proliferare". Sempre oggi altre due persone sono state denunciate dalla polizia municipale a Gravina di Catania, per aver violato l'isolamento domiciliare: si erano allontanati lo stesso da casa. Ne dà notizia il sindaco Massimiliano Giammusso, senza specificare come siano stati intercettati se anche loro a seguito di una segnalazione o durante un normale controllo. 


© Riproduzione riservata