Cronaca Messina

Pretendono di visitare parente positivo, dottoressa picchiata

Quattro familiari mandano un medico in pronto soccorso

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/13-01-2022/pretendono-di-visitare-parente-positivo-dottoressa-picchiata-500.jpg Pretendono di visitare parente positivo, dottoressa picchiata

 Messina - Altro grave episodio di aggressione al personale sanitario, ieri sera, a breve distanza da quello verificatosi a Gela: stavolta è successo al Policlinico messinese (foto), dove una giovane dottoressa dell’unità di Medicina d’Urgenza è stata picchiata dai parenti di un paziente ricoverato per Covid ed è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso. Il gruppetto, composto da quattro persone incluse due donne, pretendeva di visitare il congiunto.

L’amministrazione universitaria del nosocomio sostiene che “quanto accaduto non è direttamente riconducibile all’emergenza Covid ma occorre anche notare, con dispiacere, come il contesto attuale e le difficoltà indotte dalla pandemia molte volte ingenerino la proposizione di osservazioni sterili, se non fuorvianti, e che in ogni caso tendono a ingenerare nell’opinione pubblica una visione deteriore della struttura ospedaliera (…) che pur con tutte le criticità, presunte o tali, sta compiendo in questo momento il massimo sforzo a servizio della collettività e dei pazienti". Ad ogni modo, gli aggressori sono stati identificati dalla polizia, intervenuta sul posto.


© Riproduzione riservata