Cronaca Ragusa

Stefano Pagano, una tragedia che si poteva evitare

La corsa drammatica del padre, soccorritore del 118 in servizio, in ospedale

Stefano Pagano, una tragedia che si poteva evitare

Ragusa - La cattedrale di San Giovanni Battista ha accolto stamani, per l'ultimo saluto, il feretro di Stefano Pagano, il 21enne morto in un incidente stradale autonomo domenica all'alba in via Archimede a Ragusa. Tanti giovani si sono stretti attorno alla famiglia pagano, già provata, sette anni fa, dalla morte prematura della mamma di Stefano, che lascia il padre e quattro tra fratelli e sorelle.

Proprio il papà è l'involontario protagonista di questa tragedia. Soccorritore del 118, in servizio domenica alle 6, ha dovuto vivere la drammatica esperienza di portare il figlio morente in ospedale. Il 25enne alla guida della Fiat Punto che ha sventrato 16 metri di ringhiera in via Archimede era senza patente. Forse questa croce poteva essere evitata. 


© Riproduzione riservata