Cronaca Foggia

Tragedia in un casolare: a 7 anni accoltella e uccide un 38enne

Il bimbo sarebbe rimasto coinvolto in una lite tra due adulti, degenerata in omicidio

Tragedia in un casolare: a 7 anni accoltella e uccide un 38enne

 Foggia - Un minore di 7 anni, non imputabile, avrebbe accoltellato ed ucciso un uomo di 38 anni in un podere di campagna, nel nord della Puglia. Per tutelare il minore i magistrati non confermano né un eventuale rapporto di parentela tra la vittima e il presunto assassino, né hanno reso noto il luogo esatto del dramma. Il delitto sarebbe tuttavia maturato in ambito familiare. L’uomo - gravemente ferito in più parti del corpo, incluso il capo - ha chiamato il padre chiedendgli aiuto: questo l'ha accompagnato personalmente in ospedale, dov'è morto però ieri sera, poco dopo il ricovero d’urgenza.

I pm mantengono naturalmente il piu’ stretto riserbo sulla vicenda: pare infatti che l’omicidio sia maturato al culmine di un litigio tra due adulti, in cui il bambino è rimasto suo malgrado coinvolto. In nottata i carabinieri hanno ascoltato il parente che ha soccorso la vittima e i suoi familiari. Il procuratore di Foggia, Ludovico Vaccaro, ha confermato stamattina che "si tratta di un caso molto delicato che vede coinvolta, oltre alla procura ordinaria anche quella minorile"


© Riproduzione riservata