Cronaca Ragusa

Vittoria, botte alla ex e rocambolesco inseguimento con i carabinieri

Arrestato un bracciante 46enne, inseguito fino a Comiso: non accettava la fine della relazione con la fidanzata

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2022/vittoria-botte-alla-ex-e-rocambolesco-inseguimento-con-i-carabinieri-500.jpg Vittoria, botte alla ex e rocambolesco inseguimento con i carabinieri

 Vittoria - Tratto in arresto, in flagranza di reato, per atti persecutori e lesioni personali ai danni dell’ex fidanzata, un bracciante agricolo vittoriese di anni 46, che ha anche reso resistenza a pubblico ufficiale. Nella nottata del 24 aprile scorso l’aggressore, intercettata a bordo della sua autovettura la ex fidanzata, una badante rumena di anni 43, dalla quale non accettava che la stessa volesse interrompere la relazione sentimentale, la inseguiva e raggiunta la picchiava strappandole il telefonino.

Solo il tempestivo intervento dei militari, che la donna era riuscita a contattare poco prima, evitava un epilogo certamente più funesto per la donna e metteva in fuga l’aggressore, che dopo un rocambolesco inseguimento per le vie di Comiso sino a Vittoria veniva bloccato e arrestato dai Carabinieri. La donna è rimasta ferita al volto e alla mano destra con pochi giorni di cure. L’aggressore è stato trasferito nel proprio domicilio al regime degli arresti domiciliari. Già qualche settimana prima la donna lo aveva denunciato per analoghi fatti.


© Riproduzione riservata