Cronaca Vittoria

Vittoria, in fiamme autovettura di condannato per mafia

E' l'auto di Francesco Giliberto

Vittoria, in fiamme autovettura di condannato per mafia

Vittoria - E' andata in fiamme nella notte del 13 settembre, l'autovettura di Francesco Giliberto, recentemente condannato in primo grado a 11 anni di carcere nel processo scaturito dall'operazione Survivors coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catania. Gli esiti del processo che hanno portato alla condanna di Giliberto e di altri imputati, hanno stabilito che a Vittoria e a Comiso c'era un'associazione mafiosa "stiddara" che faceva capo a quello che è stato definito "clan Ventura", storicamente riferibile al clan Carbonaro Dominante. In questo contesto è arrivata la condanna di Giliberto; il clan aveva avuto come finalità estorsioni, recupero crediti e controllo delle attività economiche, anche del mercato ortofrutticolo e dell'indotto attraverso l'intestazione fittizia dei beni funzionali al clan stesso.

Sull'episodio indaga la polizia di Stato.


© Riproduzione riservata