Cultura Libro

Giuseppina Torregrossa scrive un nuovo libro: "Al contrario"

"Vi racconto la Sicilia delle epidemie"

Giuseppina Torregrossa scrive un nuovo libro: "Al contrario"

Nuovo romanzo di Giuseppina Torregrossa, "Al contrario" (Feltrinelli). E' la storia di un medico condotto, un medico di campagna, Giustino Salonia, detto Tino, che lascia Palermo e accetta di prendere servizio a Malavacata, feudo di Paternò, di proprietà della principessa Fernandez. "Voi mi insegnate che, quando si ha in mano la salute della gente, si ha un potere illimitato": dice Giustino. 

Ci sono i potenti e i sottoposti, le donne sensuali e le mogli che si concedono ai tradimenti, nel romanzo corale del paesino di Malavacata, su cui incombono malaria, polmoniti e guerra fascista. Dentro il romanzo dove protagoniste sono le donne, madri e sarte di memorie, cui la Torregrossa ha da sempre abituato i suoi lettori. 

"Vi racconto la Sicilia delle epidemie", annuncia Giuseppina. In origine questa indagine medico-sentimentale doveva chiamarsi Situs inversus, ovvero l'anomalia congenita degli organi invertiti, fegato a sinistra, milza a destra. Un gioco degli opposti dove tutto funziona regolarmente, benché al contrario. Occhio di medico, mano e cuore di scrittrice, Torregrossa immagina nel romanzo un'atmosfera manzoniana, dove malaria, tracoma e polmoniti, nell'Isola che attraversa gli anni Venti e Quaranta del Novecento, si fanno chiavi di lettura dei cambiamenti sociali. E che inevitabilmente evoca i giorni nostri.


© Riproduzione riservata