Cultura Archeologia

La Storia passa da Ragusa, entroterra ibleo star della trasversale sicula

Dalle rovine di Kamarina al castello di Donnafugata, il viaggio partirà quando si potrà

  • Il Parco archeologico di Kamarina, sul Colle Cammarana
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-01-2021/1611567257-la-storia-passa-da-ragusa-l-entroterra-ibleo-star-della-trasversale-sicula-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-01-2021/la-storia-passa-da-ragusa-l-entroterra-ibleo-star-della-trasversale-sicula-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-01-2021/1611567257-la-storia-passa-da-ragusa-l-entroterra-ibleo-star-della-trasversale-sicula-1-280.jpg

 Ragusa - Dal sito fenicio di Mozia, in provincia di Trapani, alla città greca di Kamarina, nel Ragusano; passando per Scoglitti, Comiso, Giarratana, Chiaramonte Gulfi: un viaggio nel tempo attraverso 8 province, 57 comuni, 6 parchi archeologici, 47 siti di interesse storico-archeologico e monumentale e 7 riserve naturali. Gli ideatori hanno segnato le tappe del percorso su Google, col tracciato Gps: è dal 2017 mappano gli antichi insediamenti dell'entroterra siciliano: 600 chilometri che attraversano i più importanti siti archeologici siciliani in 40 giorni di cammino, naturalmente quando le restrizioni anti Covid lo permetteranno. Gli organizzatori pensano che difficilmente il cammino potrà cominciare prima del prossimo ottobre. Intanto, sulla loro pagina Facebook, raccolgono adesioni e lavorano a un docufilm che racconti le diverse tappe, così da far pregustare agli appassionati le scoperte storiche e paesaggistiche che li aspettano.


© Riproduzione riservata