Cultura Disco Music

Metti Cerrone e Giorgio Moroder in consolle, con Musica Leggerissima

Difficile scegliere quale sia l’arrangiamento migliore o, se volete, il remix che picchia di più: Moroder, Cerrone?

Metti Cerrone e Giorgio Moroder in consolle, con Musica Leggerissima

Accade che una musica leggera ma non troppo, toglie l’ancora a Sanremo e arrivi dritta alle orecchie, e alle etichette, di due guru della Disco Music. Che ne fanno due capolavori assoluti.
Difficile scegliere quale sia l’arrangiamento migliore o, se volete, il remix che picchia di più: Moroder, Cerrone? È imbarazzante anche poter pensare di fare una scelta. Sta di fatto che Musica Leggerissima, con EP di Remixes uscito il 1 giugno su tutte le piattaforme di streaming, è destinata ancora ad essere super richiesta su Spotify, Youtube, Apple music, e suonata dalle radio di mezzo mondo.
Da Febbraio in testa alle classifiche, Musica leggerissima esce tinteggiata di fresco, di nuovo.
Si sono cimentati nel remix:

Giorgio Moroder, 80 anni appena compiuti, produttore di Donna Summer, autore di Love to Love You Baby , I Feel Love, colui che ha rivoluzionato l’uso del sintetizzatore, inventando, di fatto, un suono riconosciblissimo che è divento radice e fondamento della Italo disco e delle hit di fine anni ’70: Moroder, per chi non lo sapesse, inoltre ha scritto colonne sonore premiate tre volte con l’Oscar.
Per dire.
Cerrone, 69 anni, leggenda del discofloor, autore di tracce come Supernature, Love in C Minor e Give Me Love.
E poi ancora , Ceri, Fabio Fabio e Get Far (Fargetta).

Cos’è che ha spinto i mammasantissima della DISCO MUSIC e alcuni bravissimi beatmaker italiani a mettere mano e riarrangiare Musica Leggerissima di Colapesce e Dimartino? La qualità. La canzone era fatta così bene, tanto che i due siciliani dopo le richieste di poterne fare un remix, avanzate dalle etichette musicali di mezza europa, dichiarano senza pudore di aver perduto la proprietà della canzone un minuto dopo la fine della prima esibizione a Sanremo. In effetti è andata proprio così; Musica Leggerissima in questi mesi ha risuonato ovunque: dalle case popolari, ai banconi di pesce, frutta e verdura, dalle finestre delle classi di bambini in prima elementare così come durante la ricreazione dei ragazzi di V Liceo, dagli stadi vuoti alle strade deserte del coprifuoco.
Le note, gli accordi, sono sensazioni, umori puri. Proprio come lo sono i colori.
Ecco i remix di Musica leggerissima.
L’EP è uscito alla mezzanotte del 1 giugno in digitale e in futuro sarà prodotto anche in vinile.


© Riproduzione riservata