Economia La guida

Bollette, sconto automatico per 2,6 milioni di famiglie: come richiederlo

Luce, acqua e gas: da quest'anno per usufruire del bonus basta presentare l’Isee

Bollette, sconto automatico per 2,6 milioni di famiglie: come richiederlo

 Roma - Per oltre 2,6 milioni di bollette da oggi scatta il bonus automatico: lo sconto nella fattura di luce, gas e acqua è previsto per chi si trova in condizioni di disagio economico e fisico e per i nuclei familiari numerosi. La misura, secondo i calcoli del ministero dell'Economia, interessa una vasta platea se moltiplichiamo le 2,6 famiglie che ne hanno diritto per i numerosi membri che le compongono. Per loro da quest’anno basterà compilare la dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) ai fini Isee per ottenere il beneficio, che sarà applicato direttamente in bolletta - se uno dei componenti del nucleo è intestatario di una fornitura diretta/individuale – oppure versato in un’unica soluzione, tramite bonifico, alla famiglia beneficiaria – in caso di fornitura centralizzata/condominiale.

Per ottenere il bonus, dunque, non è più necessario presentare domanda al Comune di residenza o al Caf: da oggi è sufficiente inoltrare la certificazione dell’Isee e, se i richiedenti rientrano nei parametri, l’Inps invierà automaticamente le informazioni ai gestori energetici per le verifiche e il calcolo dello sconto. Il nuovo meccanismo ha validità dall’1 gennaio e ogni bonus durerà 12 mesi a partire dalla data di ammissione alla riduzione, contemplando anche le eventuali quote di bonus 2021 maturate nei mesi precedenti. I requisiti per accedere alle agevolazioni sono identici: indicatore Isee non superiore a 8.265 euro; almeno 4 figli a carico e Isee inferiore a 20mila euro; titolare di reddito o pensione di cittadinanza. L’indennizzo è erogato in continuità, anche se il cliente decide nel frattempo di cambiare contratto o fornitore. 


© Riproduzione riservata