Economia Ambiente

Ispica, 804mila euro per Cava Scardina: l'ultimo atto di Musumeci

Via agli interventi di ripristino contro il rischio idrogeologico e climatico

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/29-09-2022/ispica-804mila-euro-per-cava-scardina-l-ultimo-atto-di-musumeci-500.jpg Ispica, 804mila euro per Cava Scardina: l'ultimo atto di Musumeci

 Ispica - Ci sono “Cava Sulla” e “Cava Scardina” tra i 10 interventi urgenti su altrettanti corsi d’acqua, finanziati con oltre 12 milioni di euro dalla giunta Musumeci nel corso della sua ultima seduta a Palazzo d'Orleans. Opere di manutenzione e di difesa finalizzate alla riduzione del rischio idrogeologico individuate dall’Autorità di bacino della Regione e inseriti nel “Piano di azione e coesione 2014/2020”. Meglio in extremis, che mai. Per il doppio intervento nel territorio comunale di Ispica, volto a prevenire frane ed esondazioni, lo stanziamento è di 804mila euro in tutto.

Gli altri cantieri riguardano: il Risicone, nel siracusano (744 mila euro); il Saracena, nel catanese (892 mila euro); il canale Mollarella e due suoi affluenti nell’agrigentino (463 mila); il Dittaino e il Calderari Valguarnera nell’ennese (3,2 mln); vari corsi d’acqua nelle campagne trapanesi di Erice (678 mila); il fiume Torto e il torrente Barratina nel palermitano (3,7 milioni di euro); infine Montagnareale (929 mila euro), Idria (279 mila euro) e Rosmarino (232 mila euro) nel messinese. Ma ci sono altre 14 opere urgenti su altrettanti corsi d’acqua siciliani già approvati per un investimento complessivo di ulteriori 14,3 milioni per far fronte a incendi, calore e siccità. A questo punto, però, sarà il nuovo governatore Renato Schifani ad attuarli.


© Riproduzione riservata