Economia Luce e gas

Sicilia, sms per conoscere i propri consumi energetici (e risparmiare)

Un algoritmo governato dall'Intelligenza artificiale, avverte se si sta utilizzando troppa elettricità

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2022/sicilia-sms-per-conoscere-i-propri-consumi-energetici-e-risparmiare-500.jpg Sicilia, sms per conoscere i propri consumi energetici (e risparmiare)

 Palermo - Quanti, avendo ricevuto una bolletta della luce, spulciano l'illegibile specifica della fattura e capiscono dov'è il problema? Adesso questa fatica spesso improduttiva è superabile grazie agli algoritmi di un sistema basato sull'intelligenza artifciale: un sistema che nasce in Sicilia e che, unico caso in Italia, permette agli utenti di sapere con netto anticipo, nel corso del bimestre, l'andamento dei propri consumi. «La procedura - spiega Massimo Franco Galioto, che a Cefalù ha fondato la società "Madonie Luce" - prevede l'invio di un sms sul cellulare che, nell'ambito di un determinato cluster, informa se il consumo è superiore o meno alla sua media». Una novità che permette alle famiglie di aggiustare il tiro nel corso dei restanti giorni e produce risparmio energetico per le stesse aziende erogatrici.

«Quando arriva una bolletta che non ti aspetti - aggiunge Galioto - accusi come responsabile chi il servizio te lo ha fornito, ma è un errore. Il 40% dei cittadini prova a rivolgersi ad altre compagnie, il 25% si limita a lamentarsi, il 20% tenta di risparmiare e solo il restante 15% capisce la situazione. Spostando l'attenzione del consumo effettuato sui propri comportamenti spesso sbagliati, quel 40% verrebbe decisamente abbattuto con un vantaggio importante per le aziende, le quali non guadagnano sull'energia di cui l'utente usufruisce ma sugli oneri accessori. Limitare i cambi di casacca è per le società un affare non da poco». 

«La riduzione del consumo - afferma Galioto - è frutto di un meccanismo psicologico: se io, grazie al messaggino che mi arriva, so di aver consumato più degli altri utenti del cluster sono spinto a comportarmi in maniera più razionale. Come? Seguendo i classici consigli: azionare le lavatrici nelle ore notturne e riempirle al massimo, scollegare i dispositivi quando non si utilizzano, ricordarsi di spegnere la luce quando non serve. In molti casi - sostiene -, l'alert  ha permesso di scovare anomalie o una dispersione di cui non si aveva contezza». Dunque consumo intelligente, consapevole e razionale: «La pandemia, la guerra, i prezzi alle stelle e l'incertezza sul futuro - conclude Galioto - possono essere limitati se ognuno fa la sua parte. La storia, nel nostro piccolo, passa anche attraverso gesti quotidiani, che troppo spesso sottovalutiamo».


© Riproduzione riservata