Esteri Lezione ai parenti

Nozze in Giamaica, richiesta conferma: agli ospiti assenti il conto a casa

Un terzo degli invitati diserta il matrimonio, la coppia gli invia la fattura

  • Nozze in Giamaica, richiesta conferma: agli ospiti assenti il conto a casa
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-08-2021/1630424414-nozze-in-giamaica-richiesta-conferma-agli-ospiti-assenti-il-conto-a-casa-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-08-2021/nozze-in-giamaica-richiesta-conferma-agli-ospiti-assenti-il-conto-a-casa-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-08-2021/1630424414-nozze-in-giamaica-richiesta-conferma-agli-ospiti-assenti-il-conto-a-casa-1-280.jpg

 Usa - Avevano deciso di celebrare il loro matrimonio all’estero, ai Caraibi, in un hotel in Giamaica: una location inconsueta e lontana per gli sposi e i loro parenti, che risiedono a Chicago. E infatti Doug Simmons e Dedra McGee (foto allegata), avevano chiesto per ben quattro volte conferma della presenza ad amici e familiari, per non dover prenotare decine di soggiorni inutilmente.

 Hanno risposto tutti ok, ma il giorno delle nozze un terzo degli invitati non si è presentato. La coppia allora ha inviato la fattura a tutti gli ospiti che avevano dato buca: «Nessuno di loro me lo aveva detto o mi ha mandato un sms - spiega Doug su Facebook -. Se mi avessero comunicato l’assenza avrei capito, ma non puoi stare zitto e lasciare che io paghi. L’ho presa sul personale». Lo sposo ha tuttavia generosamente circoscritto l’addebito al solo pranzo di nozze, costato circa 200 euro a testa. 


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg