Giudiziaria Milano

Bottino da 160mila euro a casa di Diletta Leotta, 1 anno e 4 mesi a 16enne

Il minorenne ha rubato anche nell'appartamento dell'influencer Eleonora Incardona

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/21-04-2022/bottino-da-160mila-euro-a-casa-di-diletta-leotta-1-anno-e-4-mesi-a-16enne-500.jpg Bottino da 160mila euro a casa di Diletta Leotta, 1 anno e 4 mesi a 16enne

 Milano - È stato condannato a un anno e quattro mesi di reclusione il 16enne accusato di aver commesso un furto a casa di Diletta Leotta, la nota conduttrice televisiva catanese, nel 2020 a Milano. Oltre a lui erano state indagate altre sei persone. Il ragazzo è stato ritenuto responsabile dal Tribunale per i minorenni di Milano anche del furto commesso a casa dell'influencer Eleonora Incardona, avvenuto sempre nel 2020. Al 16enne sono state riconosciute le attenuanti generiche. Le altre sei persone invece avevano scelto di patteggiare a dicembre 2021. Per loro erano state previste delle pene comprese tra due anni e quattro mesi e tre anni e due mesi di reclusione. Anche in questo caso erano state previste le attenuanti generiche e inflitte delle multe tra i seicento e i mille euro.

Il furto a casa di Diletta Leotta era avvenuto il 6 giugno 2020. In base all'inchiesta, coordinata dalla pubblica ministero Francesca Crupi e condotta dagli agenti della squadra mobile di Milano, dall'appartamento della conduttrice erano stati portati via gioielli, orologi di lusso, borse e denaro per un valore di circa 160mila euro. Stando a quanto ricostruito, alcuni componenti della banda erano rimasti in strada per monitorare mentre gli altri sarebbero entrati nell'appartamento: avevano forzato una botola con accesso al tetto e poi si erano calati dal balcone dell'appartamento. Il tutto era stato poi ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.


© Riproduzione riservata