Giudiziaria Esposto dell'Anm

Denise, procedimento disciplinare contro l'avvocato Frazzitta

L’avvocato intercettato al cellulare con la falsa teste: “Pm puerili, fanno schifo!”

Denise, procedimento disciplinare contro l'avvocato Frazzitta

 Mazara del Vallo - L'Associazione nazionale magistrati di Palermo ha chiesto al Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Marsala di aprire un procedimento disciplinare a carico di Giacomo Frazzitta, storico penalista difensore di Piera Maggio, per le parole rivolte contro la categoria dal legale ("sono puerili, fanno schifo cara signora") al telefono con una sedicente testimone della scomparsa della bambina, Antonella Allegrini, poi rivelatasi falsa. Saranno però i colleghi di Caltanissetta a istruire l'atto attraverso il loro collegio, visto che Frazzitta è consigliere dell'ordine a Marsala. 

"L'avvocato - scrivono gli stessi pm nella richiesta di archiviazione delle indagini per Anna Corona - anziché assumere un atteggiamento neutro e di prudenziale attesa, non potendo essere a conoscenza della falsità delle dichiarazioni della donna, reagiva con rabbia esprimendo giudizi pesanti sui magistrati". Terrorizzata dalla convocazione in Procura e confessate le menzogne agli inquirenti, la Allegrini chiamò Frazzitta raccontandone altre, ovvero che non avrebbe potuto presentarsi a Marsala perché doveva andare in vacanza.

"Lei la cosa della vacanza non ce la deve dire, per favore non gliela dica - dice l’avvocato intercettato -, la prego, ascolti quello che le dice un fratello: lei deve dire che avete impegni importanti". Quindi sui magistrati: “Se ne stanno andando a indagare la collega, quale è l'urgenza?" afferma riferendosi all’ex pm Maria Angioni, che ha denunciato depistaggi della prim’ora e si è ritrovata indagata per false informazioni. E ancora: "Hanno un'arroganza che sono capaci di arrestarmi, loro sono i padroni del mondo". 


© Riproduzione riservata