Giudiziaria Ragusa

False invalidità civili: Nas sequestra beni a un medico ragusano

Avrebbe anche certificato il decesso di 115 persone in orari diversi da quelli indicati sui relativi documento,

False invalidità civili: Nas sequestra beni a un medico ragusano

Ragusa - Un decreto di sequestro preventivo per poco meno di 22 mila euro è stato eseguito dai carabinieri del Nas di Ragusa nei confronti di un ex dirigente medico, indagato per truffa aggravata e continuata in danno del servizio sanitario nazionale, falsità ideologica e materiale.

In particolare, secondo l'accusa, in qualità di presidente della commissione invalidi civili dell' Asp di Ragusa e dirigente medico con funzioni di medico necroscopo, avrebbe incassato somme di danaro da diversi soggetti per concedere l'accompagnamento di invalidità, redigendo falsamente, presso il proprio studio medico, il verbale di visita domiciliare con quadro clinico ben più grave di quello reale, a cui seguiva il riconoscimento dello status di "invalido con la necessità di accompagnamento".

Avrebbe anche certificato il decesso di 115 persone in orari diversi da quelli indicati sui relativi documento, senza aver mai effettuato realmente la visita dei defunti e di aver verificato le reali cause della morte, ciò al fine ottenerne un profitto economico sotto forma di indennità corrisposte dall'Asp e ancora avrebbe tratto in inganno l'Asp attestando di aver sostenuto spese per la redazione a domicilio certificati di morte, allo scopo di ottenerne un profitto oltre ad aver timbrato straordinari per 580 ore di servizio.


© Riproduzione riservata