Giudiziaria Siracusa

Mafia a Noto, 300mila euro di beni sequestrati a Pietro Crescimone

Sigillati altri terreni e immobili riconducibili al clan Trigila

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-01-2022/mafia-a-noto-300mila-euro-di-beni-sequestrati-pietro-crescimone-500.jpg Mafia a Noto, 300mila euro di beni sequestrati Pietro Crescimone

 Noto, Sr - Beni immobili per circa 300mila euro sono stati sequestrati dalla polizia a Pietro Crescimone, 60 anni (foto), attualmente detenuto e ritenuto pienamente inserito nel clan Trigila-Pinnuntula di Noto. Il sequestro fa seguito a un analogo provvedimento emesso nel marzo dello scorso anno a Siracusa di tre terreni per circa 12mila metri quadrati.

Appezzamenti di assoluto valore commerciale in quanto inseriti nel Prg come aree di potenziale sviluppo edilizio; più un'auto di lusso, una moto e un camion intestati allo stesso Crescimone. Oggi sono stati messi i sigilli anche a un altro vasto appezzamento di terreno adiacente con due immobili di pregio a uso abitativo, edificati abusivamente. Le misure di prevenzione patrimoniali adottate si fondano sulla 'qualificata' pericolosità sociale di Crescimone. 


© Riproduzione riservata