Giudiziaria Palermo

Ragazzina morta a 13 anni: l'autopsia lascia il mistero, donati gli organi

Salvati quattro bambini, attesa per gli esami tossicologici

Ragazzina morta a 13 anni: l'autopsia lascia il mistero, donati gli organi

 Palermo - Resta ancora da chiarire il perché della morte della ragazzina di 13 anni, avvenuta mercoledì nel capoluogo siciliano: si è sentita male a casa lunedì pomeriggio ed è stata trasportata all'ospedale Di Cristina già in gravi condizioni. Soffriva di epilessia e i genitori hanno raccontato di una crisi fulminante, che hanno cercato di fronteggiare sul momento con un farmaco salvavita.

Dall'autopsia – affidata a Elvira Ventura Spagnolo, la stessa prof messinese che si è occupata del caso di Gioele e Viviana – non sono emerse però particolari indicazioni e toccherà attendere gli esami tossicologici e istologici per trovare una risposta. Sono partite quindi le operazioni di trapianto degli organi, come chiesto dai familiari: grazie alla loro sensibilità salveranno quattro bambini. 


© Riproduzione riservata