Lettere in redazione Ufo e dintorni

Non siamo soli nell’Universo, e non siamo gente che fuma

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di fine anno inviataci del presidente del C.U.S.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/30-12-2021/non-siamo-soli-nell-universo-e-non-siamo-gente-che-fuma-500.jpg Salvatore Giusa, presidente del Centro ufologico siciliano

 E’ stato un anno molto interessante sul fronte degli UFO/Uap e molte sono state le dichiarazioni da parte di fonti ufficiali che sono pervenute da oltre oceano, così come le rivelazioni da parte di molti personaggi che attivamente contribuiscono alla divulgazione di un fenomeno che è ormai una realtà ben accreditata. Finalmente il Governo Americano, dopo anni e anni di silenzio e di negazione “assoluta”, ha confermato che gli UFO sono una cosa seria e che devono essere presi con altrettanto seria considerazione; e pensare che tempo fa chi avvistava un UFO era considerato un demente o uno che fumava!

Cosa diranno adesso i vari negazionisti? Cosa diranno tutti quelli che, per partito preso o perché sollecitati dai poteri forti, per decenni hanno lavorato per screditare l’Ufologia? Tutto questo è accaduto grazie ad un articolo apparso sul New York Times il 16 Dicembre 2017: uno scenario confermato quest’anno dal Pentagono e che senza mezzi termini ha fatto in modo che le carte in tavola si scoprissero lasciandoci vedere il vero stato attuale della questione. Certo, ancora molti punti rimangono nell’ombra, ma come sappiamo tutti l’ostacolo più grande per poter camminare è fare il primo passo; oggi quel primo passo è stato fatto, non ci resta che vedere cosa ci riserverà questo nuovo cammino appena intrapreso.

Da quella data ad oggi molte cose sono cambiate, adesso dobbiamo comprendere la nostra posizione nell’universo, il punto che noi occupiamo, dobbiamo aprirci alla consapevolezza che siamo cittadini dell’Universo, che non siamo mai stati soli. L’anno che verrà sarà ricco di sorprese e di molte altre dichiarazioni ufficiali che arriveranno, aprendo la nostra conoscenza e la nostra coscienza ad una realtà che per oltre settant’anni è stata ridicolizzata. Adesso è giunto il momento di comunicare al Mondo che non siamo soli e che non lo siamo mail stati, di trovare il modo di scusarsi dopo aver mentito per tanti anni. Mi auguro che tutto questo avvenga al più presto, un augurio a tutti quelli Ufologi che hanno reso possibile tutto questo. Auguro a tutti un felice anno nuovo!


© Riproduzione riservata