Moda e Gossip Britney Spears

Britney Spears affetta da demenza? Dopo il ricovero spuntano i documenti

Ancora non ha fine la battaglia legale contro il tutore legale di Britney Spears a cui fino a questo momento spettava ogni decisione sulla vita, sia personale che professionale, della cantante.

Britney Spears affetta da demenza? Dopo il ricovero spuntano i documenti

Britney Spears è affetta da demenza”: spuntano i documenti “top secret” depositati dal padre in tribunale.
Sono i tabloid inglesi a far scoppiare la bomba sullo stato di salute della cantante di Baby one more time.
Affetta da demenza”. Dopo i ricoveri spuntano documenti segreti sulla malattia di Britney Spears. Ed è subito giallo (lo scorso lunedì 3 maggio 2021) spuntano i documenti segreti del padre della popostar. Ancora non ha fine la battaglia legale contro il tutore legale della star a cui fino a questo momento spettava ogni decisione sulla vita, sia personale che professionale, della cantante. Stiamo parlando del caso di Britney Spears. Ma oggi vengono alla luce alcuni documenti segreti che l’uomo avrebbe mostrato a sua discolpa. Nonostante i documenti, i fan continuano ad aver non poche perplessità. 

Secondo The Sun, infatti, in uno dei documenti depositati recentemente in tribunale dal padre della cantante, Jamie Spears, l’uomo avrebbe spuntato la casella “demenza” nel documento in cui si giustifica la tutela di Britney. A spiegare il dettaglio è il giornalista Mobeen Azhar, regista di un documentario intitolato The Battle For Britney: Fans, Cash and a Conservatorship, che andrà in onda mercoledì 5 maggio su BBC Two.
“Le opzioni sono due: Britney potrebbe avere la demenza e se è così il mondo non lo sa. L’altra opzione è in realtà più sinistra. Questa è l’idea che lei non soffra di demenza, ma il team di tutela ha suggerito che ce l’ha perché vogliono far passare la tutela”, ha spiegato Azhar al Daily Mail. La notizia ha suscitato un’immediata levata di scudi da parte del gruppo ufficiale FreeBritney. “Sono solo dicerie e speculazioni inventate nel 2008 approvate all’epoca dal giudice per farla finire sotto tutela”, spiegano dall’account ufficiale del gruppo di fan che difende la propria beniamina. A rigor di logica, spiegano, Britney non sarebbe stata in grado nel frattempo di cantare in tour, pubblicare album e spot tv. Diverse testate statunitensi hanno chiesto un commento sia ai legali della cantante che a quelli del padre Jamie sulla notizia delle demenza senza però aver ricevuto conferme o smentite.


© Riproduzione riservata