Moda e Gossip Comiso

Cristina Scuccia, incinta e con un fidanzato. Le domande sul web

La foto del letto di ex Suor Cristina, ora incinta e con un fidanzato

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/01-12-2022/cristina-scuccia-incinta-e-con-un-fidanzato-le-domande-sul-web-500.jpg Cristina Scuccia, incinta e con un fidanzato. Le domande sul web

Comiso - Si chiama morbosità. E' quella forma di curiosità che ammorba i lettori, anche i più sornioni. "Cristina Scuccia", l'ex suora di Comiso che appena dieci giorni fa ha annunciato di rinunciare al velo, è incinta? Chi è il suo fidanzato? Solo le domande più ricorrenti che Google registra nelle ricerche correlate al nome di questa ex suora orsolina, nata a Vittoria nel 1988, ma comisana di residenza fino a a quando non ha deciso di sposarsi con Dio trasferendosi in convento, a Milano. 

«Sono stati tre anni di travaglio interiore -ha raccontato Cristina-. Soprattutto durante il Covid questo malessere si è intensificato, tanto che ho chiesto aiuto a una professionista affinché mi desse una mano a fare chiarezza e a non sentirmi sbagliata. Quando alla fine ho preso la decisione definitiva, ero serena». Cristina Scuccia, l’ex suor Cristina vincitrice di The Voice nel 2014, ha raccontato altri dettagli della sua decisione di togliersi il velo e indossare abiti civili in un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni. Una scelta sofferta, arrivata al culmine di un travagliato periodo passato in lockdown in convento. «Ci siamo ritrovate ferme, senza più attività, sole con noi stesse. Cucinavamo tanto, soprattutto piatti siciliani. Uscivo solo per fare la spesa, essendo la più giovane, ma è stato un periodo molto destabilizzante», confida la 34enne, che dopo aver chiesto un anno sabbatico «con una lettera scritta di proprio pugno» come prevede l’iter, «ho chiesto di uscire ufficialmente prima della conclusione» dei 12 mesi.

La cantante, che ora si mantiene come cameriera in Spagna, aveva preso i voti perpetui l’8 settembre 2019. «Il 2 novembre 2021, quando ho raggiunto mio papà in Sicilia perché stava male, è stato il giorno in cui sono uscita dal convento, l’ultimo in cui ho indossato gli abiti religiosi: una decisione meditata a lungo, anche con le suore e la congregazione. Non ho vissuto benissimo il ritorno a casa – ammette Cristina – in Sicilia c’erano tante persone che conoscevo e non mi andava di giustificare il fatto di non avere più l’abito. La mia decisione la conoscevano solo i miei familiari e durante il funerale di mio padre le persone non capivano cosa stesse accadendo, perché fossi in borghese, anche se c’erano le suore con me».

Il letto di Suor Cristina
Il letto di Suor Cristina era nel convento di via Monfalcone, a pochi passi dalla fermata Udine del metrò. Era questa la casa milanese di suor Cristina Scuccia, che dopo la vittoria a The Voice, nel 2014, stupì tutti invitando lo studio a recitare il Padre nostro. Suor Cristina si occupava del pensionato universitario gestito dalle Orsoline della Sacra Famiglia e della scuola materna. E ogni domenica animava la messa nella parrocchia San Leone Magno. Oggi fa la cameriera in Spagna, ma non ha rinunciato all'idea di fare la cantante di professione. 


© Riproduzione riservata