Moda e Gossip Cinema e TV

Don Matteo 13: l'addio di Terence Hill dopo l'ultimo ciak sul set

Nonostante la notizia abbia scosso i fan veterani della fiction, Terence Hill ha dichiarato che la scelta di Raoul è stata più che giusta

Don Matteo 13: l'addio di Terence Hill e l'arrivo di Roul Bova

Con un abbraccio della troupe si chiude l'esperienza di Terence Hill nella popolarissima serie tv di Don Matteo.
Don Matteo, sta per tornare con una novità: l’arrivo di Raoul Bova. Si chiamerà Don Massimo", parola di Luca Bernabei, amministratore delegato di Lux Vide. Come sapete Terence Hill lascia il set e quel personaggio che gli regalato tanti successi.

Era il 7 gennaio del 2000 quando l'allora 60enne Terence Hill debuttava su Rai1 in una fiction nella quale avrebbe recitato per la prima volta in italiano con la sua voce senza essere doppiato. Mario Girotti rientrava in Italia dagli Stati Uniti dove risiedeva da anni per questo esperimento che finì per rilanciare la sua carriera. Oggi, più di vent'anni dopo e con oltre 250 episodi realizzati, la partecipazione di Terence Hill alla fiction di Don Matteo arriva a conclusione. La popolare serie che nell'arco del tempo ha collezionato ascolti sempre crescenti, ed è un successo anche a livello internazionale, è arrivata alla 13esima stagione che andrà in onda tra pochi mesi per un totale di dieci serate
Con un abbraccio della troupe si chiude l'esperienza di Terence Hill nella popolarissima serie tv di Don Matteo. Dopo oltre 250 episodi, dopo oltre 20 anni dalla messa in onda della prima puntata, Terence Hill ha girato la sua ultima scena di una delle più fortunate e longeve serie di Raiuno "Don Matteo", prodotta da Luca e Matilde Bernabei in collaborazione con Rai Fiction.

''È in questa occasione che - in una nota - Lux Vide e Rai Fiction vogliono semplicemente dire grazie: grazie a Terence Hill per la dedizione e la fedeltà con cui ha prestato il suo mito ad un personaggio che è entrato per 20 anni con gentilezza nelle case di tutti gli italiani".
"Terence ci lascia": questa è la frase che sabato serpeggiava tra i membri della troupe, nella chiesa di Santa Eufemia a Spoleto, set della sua ultima scena.
"È vero, Terence ci lascia - afferma Luca Bernabei produttore della serie - ma vogliamo interpretare questa frase non in senso negativo ma anche e soprattutto in senso positivo. Vogliamo pensare all’eredità che Terence ci lascia in termini appunto di dedizione, fedeltà e soprattutto di amore per Don Matteo".
Addio a Terence Hill arriva Raoul Bova
L'addio di Terence Hill lascia spazio ad un nuovo arrivo, quello di Raoul Bova. L'attore - da poco 50enne - affronterà la difficile sfida di confrontarsi con un personaggio amatissimo dal pubblico televisivo, quello appunto di Terence Hill.
Nonostante la notizia abbia scosso i fan veterani della fiction, Terence Hill ha dichiarato che la scelta di Raoul è stata più che giusta. Bova, che interpreta un sacerdote, apparirà nel quinto episodio, per il passaggio di testimone con Don Matteo.
Una sfida che non lo spaventa. L'attore si è raccontato recentemente anche nel suo primo libro Le regole dell'acqua (Rizzoli): «Il mondo del nuoto è stato un serbatoio fantastico di lezioni di vita. Alcune le ho capite allora. Altre sono diventate più chiare col tempo». Parole da saggio. Parole da cinquantenne.


© Riproduzione riservata