Moda e Gossip Roma

Il Paradiso delle Signore: set abusivo, dovrà essere demolito

Set abusivo a Roma per la fiction Rai Il Paradiso delle Signore. Il Tar: deve essere demolito.

Il Paradiso delle Signore

Roma - Una tegola si abbatte sulla testa de "Il Paradiso delle Signore". Una sentenza del Tribunale amministrativo del Lazio dice che la fiction viene registrata in un set abusivo, all'interno del Parco di Veio, in un'area che è riserva naturale. Il Comune di Roma e l'Ente Parco da due anni hanno disposto la demolizione della struttura e adesso i giudici hanno dato loro ragione, respingendo il ricorso presentato dalla Videa Studios spa, la società proprietaria degli studi cinematografici.

In seguito a un sopralluogo effettuato dall'Ente Parco e dal Campidoglio è emerso che il set della fiction Rai sarebbe abusivo, perché situato all'interno del perimetro protetto e privo delle autorizzazioni necessarie. La Videa, però, sostiene che i manufatti sono regolari, visto che si tratta di «opere di natura precaria e temporanea, utilizzate per le riprese della soap Il Paradiso delle Signore, con set successivamente smontabile».

I giudici sottolineano che le opere contestate (tensostrutture, camerini, container, magazzini, servizi, una piscina fuori terra, gazebo) «rappresentano un intervento, all'interno del Parco di Veio, di notevolissime dimensioni, da considerarsi unitario, composto da opere tutte funzionalmente volte alla produzione di una serie televisiva in onda da anni e ormai giunta alla quinta stagione». Il risultato è un'alterazione profonda e, soprattutto, «permanente» della riserva naturale. Per i magistrati, prima di procedere alla realizzazione del set era necessario ottenere il nulla-osta dall'Ente. Ora Videa sta già preparando il ricorso al Consiglio di Stato.


© Riproduzione riservata