Moda e Gossip Londra

La regina Elisabetta non si ritira e pensa già ai festeggiamenti del 2022

La regina Elisabetta non si ritira. Festeggiamenti del 2022: “Sarà uno show unico”. La sovrana già detiene il record del regno più lungo nella storia britannica.

La regina Elisabetta non si ritira e pensa già ai festeggiamenti del 2022

Londra - «Elisabetta ha intenzione di continuare a servire i suoi sudditi per il resto dei suoi giorni» dicono a corte come a voler smentire le notizie che vogliono la Regina Elisabetta ritirarsi a vita privata e abdicare a favore del figlio Carlo. A corte sperano che il vaccino anti-Covid permetta a Elisabetta di tornare al lavoro già il prossimo anno e da settimane si sta lavorando a un calendario di eventi e impegni ufficiali per il 2021.

Fissate le date per i festeggiamenti previste dal 2 al 5 giugno successivi, ha reso noto una portavoce di palazzo. Saranno ben 4 giorni di festeggiamento, consecutivi nel Paese, durante i quali si susseguiranno gli eventi ai quali "la Regina spera possano avere l'opportunità di partecipare quante più persone possibili". 
A poche ore dall'annuncio delle celebrazioni per il Giubileo di Platino della regina Elisabetta, in programma nel 2022, i suoi collaboratori si sono affrettati a smentire le voci secondo cui la monarca avrebbe intenzione di ritirarsi a vita privata dopo aver festeggiato i suoi 95 anni nel prossimo aprile. O addirittura che la Regina Elisabetta possa abdicare per consentire una reggenza del figlio Carlo.
Uno show unico” per i sudditi “di questa generazione”. È la promessa di Buckingham Palace e del governo britannico per le celebrazioni del “Giubileo di Platino“: ossia dei 70 anni sul trono della 94enne regina Elisabetta, in calendario per il 2022 nell'ambito di un programma preannunciato a grandi linee fin da oggi, come a voler allontanare le voci ricorrenti di presunte ipotesi di abdicazione nel 2021.
Sarà “davvero un momento storico, una celebrazione degna d'essere ricordata che riunirà l’intera nazione e tutto il Commonwealth”, ha confermato alla Bbc Oliver Dowden, ministro della Cultura del governo Tory di Boris Johnson.

Quale sarebbero i programmi di Elisabetta?
Secondo quanto ha riportato il quotidiano Express, la sovrana, che già detiene il record del regno più lungo nella storia britannica, intende mantenere la promessa fatta in occasione dei suoi 21 anni, nel 1947. E avrebbe giurato di continuare a lavorare e a servire il Commonwealth anche dopo il suo Giubileo e i festeggiamenti per i 70 sul trono d'Inghilterra. Non solo, Elisabetta ha intenzione di riprendere i suoi doveri a tempo pieno non appena l'emergenza Covid diventerà un ricordo del passato.

Carlo dovrà attendere
«Non ci sono piani o discussioni su una possibile reggenza» avrebbe rivelato un collaboratore della regina rimasto anonimo. A corte sperano che il vaccino anti-Covid permetta a Elisabetta di tornare al lavoro già il prossimo anno e da settimane si sta lavorando a un calendario di eventi e impegni ufficiali per il 2021. Tra questi, l’inevitabile invito a Joe Biden e alla moglie Jill che, non appena sconfitto il virus, saranno accolti a Buckingham Palace con una cena di Stato, e tanta pompa e cerimonia, come già fatto per ogni nuovo presidente Usa.


© Riproduzione riservata