Moda e Gossip Eolie

Serenity, lo yacht della famiglia reale del Bahrein a Lipari

A bordo accoglie la principessa Dana Al Khalifa con alcuni familiari

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/12-09-2022/lipari-c-e-serenity-il-superyacht-della-famiglia-reale-del-bahrein-500.jpg Lipari, c'è Serenity, il superyacht della famiglia reale del Bahrein

Isole Eolie - Vicino al castello di Lipari, nelle Isole Eolie, ha gettato le ancore il “Serenity“. L’imbarcazione da 42 metri appartiene alla famiglia reale del Bahrein. A bordo accoglie la principessa Dana Al Khalifa con alcuni familiari. La principessa non è sol membro della prestigiosa famiglia reale, ma è  conosciuta in tutto il mondo anche come fashion blogger.

Il sovrano del Bahrein, Khalifa Bin Zayed Al Nahyan, è scomparso il 13 maggio scorso, all’età di 74 anni. Con un patrimonio stimato di cica 21 miliardi di dollari, ha conquistato un posto tra gli uomini più ricchi del mondo.

La figlia, la principessa Dana Al Khalifa, ha fondato il suo blog di moda “The Overdressed” nel dicembre 2009 ed è anche imprenditrice e avvocato del piccolo stato arabo. Ha studiato nel Regno Unito, dove ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso la School of Oriental and African Studies dell’Università di Londra. In seguito ha scelto di continuare gli studi, prendendo un master presso il King’s College.

Il superyacht della principessa ha una lunghezza di 42,5 metri. È stato presentato al pubblico al Monaco Yacht Show nel 2015 e poi nuovamente esposto al Salone di Dubai, dopo un viaggio inaugurale transcontinentale partito dalla Costa Azzurra. È stato costruito dai cantieri navali Mondomarine di Savona, su progetto di Luca Vallebona. Tra le sue caratteristiche, uno scafo interamente in alluminio.

Gli interni, invece, portano la firma di Sfl Design e Fatema Almaidan. A bordo ci sono 5 cabine e la barca può accogliere fino a 10 ospiti, più 7 membri dell’equipaggio. Non mancano tanti comfort, come una vasca idromassaggio, un alloggiamento per tender e un gommone per andare fuoribordo. La propulsione è costituita da due motori e può arrivare a una velocità massima di 16 nodi.


© Riproduzione riservata