Moda e Gossip Londra

Regina Elisabetta rifiuta premio Anziana dell’anno: Non mi sento anziana!

La regina Elisabetta ha rifiutato il premio «Anziana dell’anno»: «Ognuno ha l’età che si sente»

Regina Elisabetta rifiuta premio Anziana dell’anno: Non mi sento anziana!

Londra - "Anziana? Lo dici a tua sorella". La sostanza potrebbe essere questa, di certo non la forma. Ha sfoderato tutta la sua personalità la regina Elisabetta rifiutando il premio Anziana dell'anno offerto dalla rivista Oldie ogni anno a un cittadino che ha superato l’età della pensione e che si è distinto nella sfera pubblica. Avrà anche 95 anni ma l’età vera è una questione soggettiva e lei non si sente vecchia affatto.

Le motivazioni della sovrana — che nella giornata di mercoledì 20 ottobre è stata costretta ad annullare un viaggio in Irlanda del Nord perché obbligata a riposarsi dal medico — sono state pubblicate dal mensile nel numero di novembre con una lettera firmata per conto di Elisabetta da uno dei suoi segretari personali, Tom Laing-Baker. «Sua Maestà crede che si abbia l’età che ci si sente di avere. Di conseguenza la regina non considera di raggiungere i criteri rilevanti per accettare il premio e spera che troviate un destinatario più meritevole».

La regina, nata nel 1926, ha festeggiato il suo 95esimo compleanno nell'aprile di quest'anno. Il prossimo anno segnerà il suo 70esimo anno sul trono, il Giubileo di Platino, il regno più lungo della storia britannica. Nonostante la sua età avanzata, la monarca continua ad adempiere quotidianamente ai suoi impegni ufficiali: solo due giorni fa ha tenuto due audizioni in videoconferenza dalla sua residenza nel castello di Windsor, con l'ambasciatore giapponese nel Regno Unito, Hajime Hayashi, e con quello dell'Unione Europea, Joao Vale de Almeida; e poi ha ospitato anche un ricevimento per i leader aziendali che hanno partecipato al Global Investment Summit a Londra, presenti tra gli altri il miliardario Bill Gates e l'inviato speciale Usa per il Clima, John Kerry.

La rivista The Oldie è un magazine destinato agli anziani, e da 29 anni assegna il titolo ad anziani che abbiano un particolare ruolo nella società. "Sua Maestà - ha scritto il suo segretario particolare, Tom Laing-Bake - crede che uno abbia gli anni che si sente e, in quanto tale, la regina non ritiene di rispondere ai criteri pertinenti per accettarlo. Si augura dunque che voi troviate un destinatario più adatto".


© Riproduzione riservata