Cultura Pozzallo

Gianni Scala, novello Camilleri

“L’Anima della Trinacria”

Pozzallo - "Gianni Scala è un novello Andrea Camilleri".

Parola di Giuseppe Pitrolo, docente di lettere e critico letterario, intervenuto stasera alla presentazione del libro dal titolo “L’Anima della Trinacria”, avvenuta presso lo spazio cultura Meno Assenza e moderata dal bravo Calogero Castaldo. 

A confrontarsi sui temi di poetica letteraria la prof.ssa Lucia Trombadore e il prof. Giuseppe Pitrolo. 

Ha letto alcuni bravi del libro Miko Magistro.

“Per un siciliano parlare della sua terra – scrive nella prefazione Lucia Trombadore – della sua isola così vicina al continente eppure così lontana, è cosa assai facile e difficile al tempo stesso. Perché equivale a parlare di due donne in una: la prima di cui lui è in grado di elencare pregi e difetti, bellezze ed anomalie, pensieri e desideri, sogni e paure, la seconda ignota ed enigmatica, della quale potrà conoscere soltanto l’immensità irrisolvibile del mistero.

La donna-isola, infatti, diversamente dalla donna-continente, irretisce l’amante, lo illude con la sua falsa definitezza e compiutezza, con la sua apparente circoscrivibilità, sussurrandogli all’orecchio di essere sua, di appartenergli, in realtà mantenendosi pronta a mutare aspetto all’approssimarsi di ogni nuovo conquistatore”.