Appuntamenti Trecastagni

Lo chef Pino Cuttaia duetta con le Cantine Nicosia

L'Etna in cucina

Trecastagni - L’Etna entra prepotentemente nella cucina di Pino Cuttaia. E lo fa in una serata evento nella quale il cuoco bistellato inaugura il cartellone de “Il gusto si racconta”, dedicato a enogastronomia e cultura, organizzato dalle Cantine Nicosia.
Attraverso la formula dei “duetti” l’Etna incontrerà i territori siciliani, i personaggi della cucina isolana, le forme d’arte che si sviluppano attorno alle aziende del settore enogastronomico, che oggi rappresentano un fondamentale volano dell’economia locale.
E Pino Cuttaia, lo chef siciliano del ristorante La Madia di Licata, fra i grandi protagonisti della squadra nazionale di Expo 2015, acuto divulgatore di una cucina che affonda nella memoria le sue radici e che si distingue per il sapiente e mai scontato uso delle materie prime siciliane, ha voluto fare il suo personale regalo al Vulcano e ai prodotti delle sue pendici.
Nel menù che presenterà domani (3 marzo alle ore 21,00) a Trecastagni presso L’Osteria di Cantine Nicosia, Cuttaia dedica all’Etna il passaggio finale del suo percorso, declinando una torta di mele con gelato al caramello, utilizzando i frutti autoctoni della zona etnea che recentemente sono divenuti Presidio Slow Food.
L’Etna entra prepotentemente nella cucina di Pino Cuttaia. E lo fa in una serata evento nella quale il cuoco bistellato inaugura il cartellone de “Il gusto si racconta”, dedicato a enogastronomia e cultura, organizzato dalle Cantine Nicosia.
Attraverso la formula dei “duetti” l’Etna incontrerà i territori siciliani, i personaggi della cucina isolana, le forme d’arte che si sviluppano attorno alle aziende del settore enogastronomico, che oggi rappresentano un fondamentale volano dell’economia locale.
E Pino Cuttaia, lo chef siciliano del ristorante La Madia di Licata, fra i grandi protagonisti della squadra nazionale di Expo 2015, acuto divulgatore di una cucina che affonda nella memoria le sue radici e che si distingue per il sapiente e mai scontato uso delle materie prime siciliane, ha voluto fare il suo personale regalo al Vulcano e ai prodotti delle sue pendici.
Nel menù che presenterà domani (3 marzo alle ore 21,00) a Trecastagni presso L’Osteria di Cantine Nicosia, Cuttaia dedica all’Etna il passaggio finale del suo percorso, declinando una torta di mele con gelato al caramello, utilizzando i frutti autoctoni della zona etnea che recentemente sono divenuti Presidio Slow Food.