Giudiziaria Ragusa

Nuovo ospedale, le indagini vanno avanti

Indagato Aricò

Ragusa - L’indagine della Guardia di Finanza sul nuovo ospedale “Giovanni Paolo II” proseguirà. In Procura a Ragusa lo definiscono un “procedimento delicato”, anche se gli inquirenti non rilasciano dichiarazioni ufficiali. Il fascicolo, in mano al Pm Gaetano Scollo, deve ancora concludersi. Ma le indagini proseguono. La richiesta di proroga dell’attività investigativa è stata proposta dal Pubblico Ministero al Giudice delle indagini preliminari per fare in modo che la Guardia di Finanza, delegata dal Pm, svolga la complessa attività di indagine.
Otto le persone iscritte nel registro degli indagati, tra cui l’ex Manager dell’ASP 7 di Ragusa, Maurizio Aricò, nell’inchiesta della procura iblea che ha di fatto bloccato l'apertura dell’Ospedale 'Giovanni Paolo II” e il mancato trasferimento dei pazienti nella nuova struttura. La questione riguarda l'appalto delle pulizie.