Attualità Piazza Armerina

Caro Salvini, Papa Francesco viene in Sicilia a mangiare coi migranti

Detenuti e migranti

Piazza Armerina - Partita la macchina organizzativa in vista della visita del Papa a Palermo il prossimo 15 settembre, per il 25° anniversario del martirio di don Pino Puglisi. L’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice ha nominato il comitato d’accoglienza la cui segreteria generale sarà coordinata dal vicario generale dell’arcidiocesi, monsignor Giuseppe Oliveri e formata da don Salvo Priola, don Rosario Francolino, don Salvatore Amato, Vincenzo Grimaldini, Francesco Lombardo, Sergio Quartana e Maurizio Artale.

Previsti otto diversi ambiti operativi: accoglienza e volontari, logistica e strutture, liturgie, organizzazione vitto, trasporti, sala stampa (Pino Grasso, Nuccio Vara, Luigi Perollo e Michelangelo Nasca), assistenza sanitaria, giovani.

Il programma, appunto per quanto riguarda Palermo, prevede alle 10.45 l’atterraggio in un'area del porto dell'elicottero con cui arriverà Papa Francesco. Alle 11.45 la celebrazione eucaristica al Foro Italico. Al termine della celebrazione, il saluto di monsignor Lorefice. Alle 13.30, alla Missione di speranza e carità, il Papa pranzerà con gli ospiti della missione e con una rappresentanza di detenuti e immigrati. Alle 15, la visita in forma privata alla Parrocchia San Gaetano nel quartiere Brancaccio e alla Casa del beato Pino Puglisi. Mezz'ora dopo Francesco incontrerà in Cattedrale il clero, i religiosi e i seminaristi. Poi il discorso del Papa e, alle 17 l'incontro con i giovani in piazza Politeama, con il discorso. Il decollo per Roma è previsto alle 18.30 all'aeroporto di Palermo Punta Raisi, con il congedo dalle autorità e l'atterraggio a Ciampino alle 19.20

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg