Economia Turismo

Sicilia, tra spiagge e street food di qualità

Il rapporto qualità prezzo

Sicilia fa rima con sole e mare ma anche con tanto altro. E' un'isola che racchiude nei suoi oltre 25 mila chilometri quadrati un fascino enorme, fatto di paesaggi stupendi, entroterra rurale e autentico, vulcani, arcipelaghi. Ma anche cibo, folklore e tradizione rendono questa terra davvero unica nel suo genere.
Andare in vacanza in Sicilia significa staccare la spina per qualche tempo col tran tran quotidiano e immergersi in un'atmosfera di relax e pace dei sensi in cui ricaricare le batterie. Sensi rinfranacati peraltro dalle tante specialità culinarie di questi luoghi, che si possono gustare a buon mercato in ogni angolo della regione. La Sicilia può vantare un numero elevatissimo di piatti tipici e un rapporto qualità/prezzo della propria cucina davvero superlativo. A farla da padrone, va da sé, è il pesce, ma va detto che la Sicilia è la vera regina di quel cibo di strada che va tanto di moda al giorno d'oggi. Se in tutta Europa spopolano i festival di street food, annovernado migliaia e migliaia di presenze, si può dire che la Sicilia è come un mega food truck permanente e stanziale. Basta farsi un giro per i mercati di Palermo e Catania, ma anche per i vicoli di Messina o Taormina per assaggiare una dietro l'altra tutte le prelibatezze di questo luogo. Dagli arancini al panino cà meusa, passando per gli strigghioli, pane e panelle e la pasta alla norma, senza dimenticare la caponata e l'infinità di dolci tipici (cannoli, cassate e iris su tutti) che sono in grado di soddisfare anche i palati dei più scettici. Un mix di sapori e sensazioni che, a questi prezzi, si può trovare solo da queste parti.

Il turismo del sud della Sicilia: un grande lavoro fatto sul piano della promozione
Consultando i dati relativi al turismo in Sicilia, viene fuori una tendenza che vede in netto miglioramento alcune zone sud occidentali dell'Isola. In particolare sono le province di Siracusa e Ragusa ad essersi rilanciate preopotentemente negli ultimi anni sul piano turistico. Il merito è sicuramente da ascrivere all'ottimo lavoro svolto in termini di promozione del territorio: sono state valorizzate alcune bellezze del luogo e contestualmente c'è stato un netto miglioramento sotto il profilo dei servizi.
Tutto ciò ha portato subito a dei risultati tangibili: da queste parti sono state conferite alcune bandiere blu, sintomo che non solo c'è un bel mare ma che le spiagge sono tenute in maniera impeccabile e le strutture ricettive sono adeguate all'afflusso turistico. Per quanto riguarda le bellezze artistiche, c'è stata la valorizzazione della Val di Noto (sito patrimonio dell'Unesco) e in generale di tutta l'arte barocca che permea le città di Siracusa e Ragusa.
E a proposito di strutture ricettive, all'interno di questo magnifico scenario si colloca anche l'iGV Club Marispica, una struttura di ottimo livello situata a Santa Maria del Focallo (Rg) che sarebbe riduttivo definire villaggio turistico. Si tratta di un villaggio dotato dei maggiori comfort, perfetto per una vacanza in famiglia in quanto dotato di tutti gli svaghi e le animazioni per i più piccoli, ma ideale anche per trascorrere qualche giorno con il proprio partner o con gli amici. Grazie alla sua collocazione strategica (a due passi dal mare e immerso nel verde) Marispica permette di usufruire di tutte le bellezze di questa zona della Sicilia, visto che si trova a metà tra le province di Ragusa e Siracusa.

La Sicilia degli arcipelaghi
Oltre a poter vantare città di assoluto pregio dal punto di vista artistico, spiage bellissime e un'entroterra di sicuro fascino, la Sicilia ha anche la peculiarità di avere alcuni arcipelaghi e isole.
In tutto le isole sono ben 19, divise in alcuni arcipelaghi che vengono visitati da turisti di tutto il mondo.
Tra gli arcipelaghi spiccano in particolare quello delle Eolie e quello delle Egadi. Situati l'uno all'opposto dell'altro, sono due arcipelaghi che si caratterizzano per la bellezza e l'unicità di alcune località. Entrambi mertiano una visita approfondita per apprezzarne al meglio tutto lo splendore sia dal punto di vista paesaggistico che sul piano naturalistico.
Le isole Eolie si trovano nord est della Sicilia e vantano un numero di visitatori annuali che supera leggermente le 600mila presenze. Su queste isole si trovano due vulcani attivi (Stromboli e Vulcano) e altri fenomeni vulcanici sporadici, visto che sono tutte isole di origine vulcaniche. L'isola più grande è Lipari (le isole Eolie sono conosciute anche col nome di isole Lipari) con i suoi circa 11mila abitanti, seguita da Salina, Vulcano, Stromboli, Alicudi, Filicudi e Panarea.
Le isole Egadi invece sono situate nella parte a nord ovest della regione, in provincia di Trapani. Si tratta di un arcipelago visitato in particolar modo per la belezza delle spiagge, nelle quali brilla un'acqua davvero cristallina e per l'impatto naturalistico che possono vantare (qui si praticano anche trekking ed escursionismo). La località più famosa è Favignana, seguita da Marettimo e Levanzo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif