Attualità Noto

Monsignor Staglianò: Vorrei che Fedez cantasse il mio rap

Una sfida

Noto - Il vescovo di Noto, Monsignor Antonio Staglianò, torna ancora una volta a parlare di Fedez. Sembra essere un suo chiodo fisso: I Ferragnez non si sono sposati con rito religioso, ma lui pur non essendo stato invitato ha deciso comunque di donare un suo brano ai due novelli sposi, i più social d'Italia. E che per Fedez avesse un debole lo aveva dichiarato anche Antonio Cospito, suo ex collaboratore con cui, poi, ha tagliato i rapporti e che in un'intervista a Ragusanews.com aveva dichiarato che il sogno del Vescovo era proprio quello di cavalcare il palco dell'Ariston insieme a Fedez (https://www.ragusanews.com/2018/06/16/attualita/vescovo-noto-vuole-cantare-sanremo-fedez/89619). Oggi, passato il week end, torna a chiedere a Fedez di cantare il testo del suo rap.

"Un rap sulla bellezza che mi piacerebbe Fedez potesse cantare. Un tentativo per far riflettere i giovani sulla bellezza vera, che non si trova nell’immagine e nell’esteriorità ma in un cuore pieno di valori capace di avere occhi per la sofferenza". Secondo il Vescovo, infatti, i Ferragnez sarebbero due testimonial della cultura dell’immagine da trasformare in testimonial di altri valori.