Attualità Rimini

La ragusana Erika Firrincieli è Miss Rimini Clean

Miss Reginetta D'Italia, la finale si è svolta a Cervia

Cervia - Due giovani ragusane alla finale nazionale di “Miss Reginetta d’Italia” che si è svolta a Cervia, dal 4 al 7 settembre. La kermesse organizzata da Meta Event e coordinata dal patron, Alessio Forgetta, ha laureato con il titolo nazionale di “Miss Reginetta 2018” la giovane romana Alessia Antonetti. Alla finale nazionale hanno partecipato 64 ragazze, di venti regioni italiane. Tredici provenivano dalla Sicilia ed erano state selezionate durante la finale regionale del 24 agosto scorso, a Marina di Ragusa. Tra queste le due ragusane Erika Firrincieli e Giulia Bracchitta, entrambe di 18 anni. Erika Firrincieli è rientrata tra le ultime sedici finaliste ed ha conquistato la fascia “Rimini Clean”: il prossimo anno, sarà la testimonial dell’azienda romagnola che ha messo in palio la fascia.

La finale di Miss Reginetta d’Italia, che si è svolta al Fantini Club di Cervia, è stata l’atto conclusivo di una manifestazione che quest’anno ha fatto registrare grande successo in tutta Italia: 3500 ragazze hanno partecipato alle 200 tappe che si sono svolte in venti regioni, con altrettante finali regionali.  L’obiettivo è fornire una vetrina per centinaia di ragazze che, con le loro abilità e la loro bellezza, potranno avere opportunità di lavoro nel mondo della moda e dello spettacolo. La finale di Cervia è stata presentata da Jo Squillo, Pago e Sara Elle. Martina Iemolo, talent scout di Meta Event per le province di Siracusa e Ragusa, ha curato la coreografia. La giuria era formata da autorevoli esponenti del mondo dello spettacolo: Vince Tempera, più volte direttore d’orchestra del Festival di Sanremo, l’attrice Carmen Di Pietro, la ballerina e coreografa ungherese Aniko Pusztai, la grafologa Mirka Cesari, l’imitatrice televisiva Manuela Aureli , gli attori di Cento Vetrine e Elisa di Rivombrosa,  Alex Belli e Raffaello Balzo, la modella e influencer Sarah Altobello, il comico di Colorado Raffaello D’Ambrosio e Jessica Elle. Nella serata finale, sono state premiate le cinque prime classificate e sono state assegnate tredici “fasce sponsor”: una tra queste è andata ad Erika Firrincieli.

Per le due ragazze ragusane, un’avventura che si è conclusa nel migliore dei modi. Giulia Bracchitta, 18 anni, frequenta il V anno del Liceo Linguistico “Giambattista Vico” di Ragusa.  «È stata un’esperienza bellissima – ha detto – ringrazio di organizzatori di Meta Event e di Style Agency di Ragusa che mi hanno dato questa possibilità. Ho cominciato per gioco e non mi aspettavo di essere selezionata per la finale nazionale di Cervia: un’esperienza che non dimenticherò mai». Giulia, dopo il liceo, continuerà gli studi nella facoltà di Lingue: «Vorrei fare Mediazione Linguistica – racconta – e coltivare la mia passione per le lingue, magari lavorando all’estero. Ma mi piace molto la moda. Per ora è un hobby, ma potrebbe diventare anche un lavoro».
 

Erika Firrincieli è arrivata a Cervia con una doppia fascia. Oltre a quella di finalista nazionale, aveva conquistato, nella finale regionale di Marina di Ragusa, la fascia di “Miss Ragusani nel Mondo”: il prossimo anno salirà sul palco della serata conclusiva della manifestazione. Anche Erika frequenta la V classe all’’Istituto “Giambattista Vico”: si diplomerà nel Liceo di Scienze Umane. Ha una grande passione per lo sport, soprattutto per gli sport di squadra, come la pallavolo.  Dopo il Liceo, continuerà gli studi in Discipline infermieristiche: «Vorrei fare la logopedista – spiega – o scegliere comunque una professione che mi permetta di dedicarmi ai bambini. Continuerò a sfilare. Mi piace molto la moda e mi piacerebbe lavorare come indossatrice e magari riuscire a fare l’attrice. Ma so che serve studiare tanto».
 

Martina Iemolo, responsabile di Style Agency, l’agenzia ragusana che ha organizzato la finale regionale di Marina di Ragusa ed ha curato le coreografie nelle quattro serate di Cervia, commenta: «Miss Reginetta è una vetrina per tantissime ragazze, apre loro le porte del mondo dello spettacolo e regala la possibilità di una visibilità importante che può dare delle prospettive di lavoro nei settori della moda. Ma il concorso è soprattutto un’occasione di crescita che nasce anche dal confronto con le altre ragazze. Non è una fascia a fare la differenza! La cosa più importante è l’esperienza vissuta. Quest’anno, molte ragazze avrebbero meritato di rientrare tra le prime cinque, il livello del concorso era molto alto. Per chi non è rientrato tra i premiati, resta la gioia di una vetrina di primo piano ed un’esperienza che resterà un patrimonio per la loro vita» .

Le serate finali di Miss Reginetta d’Italia saranno trasmesse su Rete 4 e su Class Tv Moda il prossimo 30 settembre.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif