Economia Catania

Farinetti conferma: lavoro a un rosso dell'Etna tutto mio

Sta lavorando in gran segreto a Castiglione di Sicilia

Catania - "Il nostro petrolio, la nostra fonte di ricchezza sta nei prodotti come pasta, olio, vino che esportiamo attirando turisti internazionali in Italia. Stiamo andando benissimo, abbiamo il primato d'Europa anche se dobbiamo fare altri salti di qualità", a parlare è Oscar Farinetti fondatore della catena Eataly ospite al Taormina Gourmet.
"Una volta la Sicilia era il centro del mondo, - ha detto - e considero l'Etna rosso uno dei più grandi vini migliori al mondo. Anche a me piacerebbe fare un vino qui, sto lavorando a questo progetto nella zona di Castiglione di Sicilia".
Intanto, è calato il sipario sulla sesta edizione della manifestazione organizzata da Cronachedigusto.it.
Il maxi banco di assaggio accoglierà ha accolto oltre 100 titolari di cantine, più di 40 di birrifici artigianali e oltre 30 aziende agroalimentari.
Grande attenzione al mondo della ristorazione di prestigio: la cene d'autore dal tema "Giochi senza Frontiere" ospiterà gli chef stellati Roy Caceres, Lorenzo Cogo e Accursio Craparo. Venti i cooking show che vedranno ai fornelli chef di ogni parte d'Italia.