Cronaca Vittoria

Sparatoria a Vittoria, il rumeno ucciso aveva 22 anni. FOTO

Una cavalleria rusticana del 2018

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2018/1545925085-1-sparatoria-vittoria-rumeno-ucciso-aveva-anni.png&size=709x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2018/sparatoria-vittoria-rumeno-ucciso-aveva-anni-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2018/1545925085-1-sparatoria-vittoria-rumeno-ucciso-aveva-anni.png

 Vittoria - Una storia d'amore contrastata. Aveva 22 anni il rumeno ucciso ieri sera dal vittoriese Vincenzo Vindigni

Julian Anechiae aveva contrastato l'unione fra la sorella e Vindigni, e mercoledì sera i due hanno inscenato un furibondo litigio culminato nel gesto di Vindigni, che ha tirato fuori la pistola, sparando. 

La vittima era in compagnia del vittoriese Salvatore Ione, ferito anch'egli nella sparatoria, ricoverato al Guzzardi di Vittoria e già dimesso. I carabinieri stamani hanno interrogato l'omicida, che ieri sera si è costituito in caserma spontaneamente, e lo stesso Ione. 

Pare che Julian e Salvatore si fossero recati a casa di Vindigni per intimargli di porre fine alla relazione amorosa con la sorella di Julian. Sarebbero volate parole grosse, ne sarebbe nata una colluttazione, e poi il gesto estremo di Vincenzo, che ha sfoderato la pistola, sparando a entrambi. 

Ricoverati al Guzzardi, Julian è morto subito dopo, per le gravi ferite riportate, mentre Ione è stato dimesso oggi. Ha riportato una ferita a una spalla, guaribile in pochi giorni.