Perdere peso

Dieta della fragola

Mangiare le fragole più volte a settimana può aiutare chi segue una dieta alimentare per perdere peso

Ad Aprile ecco spuntare le prime fragole, chi resiste a questi frutti? Dolci succose e a forma di cuore. Le fragole sono il frutto della longevità. Di solito si associano le fragole alle vitamine ma questi frutti succosi contengono anche il calcio e il magnesio, ferro, potassio, e, anche se in quantità inferiore, anche silicio, iodio e bromo, che sono ottimi per risvegliare il metabolismo.

Quindi mangiare le fragole più volte a settimana può aiutare chi segue una dieta alimentare per perdere peso. Prima di parlare della dieta delle fragole, ipocalorica, ideale per perdere qualche chilo di troppo, è doveroso fare una premessa sulle proprietà benefiche di questo buonissimo frutto. Le fragole sono utili per chi vuole fare un pieno di vitamina C che favorisce l’assorbimento del ferro, necessario alla formazione dei globuli rossi e per i muscoli, oltre che per la produzione di collagene che previene le rughe e rafforza i capillari, riducendo la ritenzione idrica e la cellulite.

Il consumo di fragole stimola il rilascio di serotonina, l’ormone che regola l’umore, ci dona rilassamento e benessere e, grazie allo xilitolo, previene la formazione della placca orale e uccide i germi responsabili dell’alitosi. Le fragole hanno un’azione depurativa e disinfettante, contengono solo 33 calorie ogni 100 grammi e l’acido ellagico, anticancro, che riduce l’assorbimento delle tossine tumorali introdotte con cibi e farmaci a livello intestinale.

Le fragole sono ricchissime di calcio, ferro e magnesio, sono consigliate a chi soffre di reumatismi e malattie da raffreddamento, sono efficaci nel combattere il colesterolo e, grazie al loro contenuto di acido salicilico, si rivelano utili contro la gotta, mantenendo sotto controllo la pressione e la fluidità del sangue. Le fragole sono rinfrescanti, disintossicanti, diuretiche e drenanti, aiutano a perdere peso. Con qualche opportuno accorgimento, anche una dieta golosa delle fragole può essere un modo per perdere peso in salute. Attraverso la dieta delle fragole è possibile perdere peso in modo poco sofferto in quanto questo buonissimo frutto ha elevate capacità depurative. In questo modo si contrasta la ritenzione idrica e si facilita l’eliminazione delle tossine. Ma attenzione a non abusarne: non si può pensare di seguire un’alimentazione solo a base di fragole. L’assunzione del frutto, in varie soluzioni, va sempre accompagnato ad altri cibi, per un pasto completo e piacevole.

La dieta delle fragole: esempio

LUNEDI’: colazione: un frullato di 150 grammi di fragole e una mela; pranzo: 50 grammi di pasta condita con pomodori freschi e un solo cucchiaino d’olio extra vergine d’oliva, contorno di verdure di stagione lessata e un uovo sodo; 150 grammi di fragole non condite; spuntino: un bicchiere piccolo di frullato di fragole con una mela; cena: carne bianca con contorno di spinaci al vapore, conditi con due cucchiai di formaggio.

MARTEDI’: colazione: un frullato con 150 grammi fragole e una mela; pranzo: 50 grammi di pasta con 40 g di legumi, un cucchiaino di olio d’oliva e 150 grammi di fragole con limone; spuntino: frullato con 150 grammi di fragole e mezza banana; cena: 150 grammi di pesce al vapore condito con un cucchiaino di olio d’oliva, insalata preparata con carote, 65 grammi di patate, sedano, lattuga e pomodori, un cucchiaino di olio d’oliva, un pacchetto di cracker e una macedonia di fragole con uno yogurt magro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1560161927-3-fam.gif

MERCOLEDI’: colazione: frullato con 130 grammi di fragole e 100 grammi di ananas; pranzo: 50 grammi di pasta con 90 grammi di fagioli condita con un cucchiaino di olio d’oliva e un cucchiaino di formaggio grattugiato. Contorno di zucchine e 100 grammi di patate lessate. 60 grammi di fragole con un cucchiaino di zucchero e il succo di limone; spuntino: 125 grammi di yogurt alle fragole; cena: 160 grammi di sogliola cotta ai ferri o al forno con erbe aromatiche. Insalata mista condita con un cucchiaino di olio d’oliva (5 g); 40 grammi di pane e 150 grammi di fragole al naturale.

GIOVEDI’: colazione: frullato di fragole e di albicocche; pranzo: passato di verdura insaporito con un cucchiaino di olio d’oliva e due cucchiaini di formaggio grattugiato. Contorno di piselli lessati conditi con un cucchiaino di olio d’oliva, sale e pepe. Frutta 100 grammi di fragole al naturale; spuntino: un frullato di fragole e 100 grammi di banana; cena: 120 grammi di carne magra cotta ai ferri. Insalata di patate 150 grammi, condita con un cucchiaino di olio d’oliva, aglio e prezzemolo tritati; frutta 100 grammi di fragole con un cucchiaino di zucchero (5 g) e succo di limone.

VENERDI’: Colazione: tè con un pacchetto di biscotti; pranzo: 60 grammi di pasta condita con 100 grammi di piselli freschi lessati e pomodorini freschi, un cucchiaino di olio d’oliva. Contorno di 200 grammi di spinaci al vapore con un cucchiaino di olio d’oliva e 100 grammi di fragole al naturale; spuntino: 150 grammi di fragole al naturale con una pallina di gelato al fior di latte o alla fragola; cena: macedonia di fragole, banane e kiwi.

SABATO: colazione: frullato preparato con 100 grammi di fragole e 100 grammi di mele; pranzo: 60 grammi di orecchiette condite con 50 grammi di cavolfiore lessato o un altra verdura condita con due cucchiaini di formaggio grattugiato, insalata mista preparata con 50 grammi di pomodori e 100 g di tonno al naturale, un cucchiaino di olio d’oliva . frutta 150 grammi di fragole al naturale; spuntino: frappè con 125 ml di latte scremato e 150 grammi di fragole; cena: 75 grammi di formaggio magro o 150 grammi di ricotta con 200 grammi di patate cotte in forno o lessate condite con un cucchiaino di olio d’oliva, una fetta di pane tostata e 100 grammi di fragole senza zucchero.

DOMENICA: colazione: frullato di fragole e 100 grammi di pesche o di albicocche; pranzo: 70 grammi di tagliatelle condite con sugo fresco, condite con un cucchiaino di olio d’oliva e un cucchiaino di formaggio grattugiato. Contorno di carciofi lessati conditi con aceto balsamico e 100 grammi di fragole al naturale; spuntino: frullato di fragole, di mele e di banane; cena: 150 grammi di pesce al vapore condito con un cucchiaino di olio d’oliva. Contorno di carote in insalata condite con un cucchiaino di olio d’oliva. Frutta 100 grammi di fragole con 50 grammi di gelato al fior di latte. Le fragole sono ottime condite con limone o con poche gocce di aceto di mele per stimolare, la diuresi. Oppure sono ottime, frullate con un vasetto di yogurt naturale e una foglia di menta. Sono gustosi anche i centrifugati (ad esempio con fragole, mele e banane) per una merenda nutriente, disintossicante e anti gonfiore.

Non cercate di mangiare fragole acerbe per tagliare sulle calorie, perché da acerbe sono indigeste.

Le diete di Ragusanews.