Diete

Togliere i carboidrati fa perdere peso?

Si perde un chilo a settimana

Le diete low carb sono alcune delle diete più seguite perché hanno l’innegabile vantaggio di sgonfiare la pancia in poche settimane e ridurre il peso fino un chilo la settimana. Eliminare del tutto i carboidrati complessi e i carboidrati semplici però non è sempre una buona idea, soprattutto se il regime dietetico zero carb non viene seguito con l’iuto di dietologo nutrizionista e se si segue per troppo tempo. In questo caso infatti possono insorgere delle spiacevoli conseguenze. Ecco le principali.

L'importanza delle fibre
Le fibre alimentari sono le sostanze che hanno i migliori effetti benefici per l’intestino: assorbono acqua e rendono più morbide le feci quindi regolano l’intestino e, in più, contribuiscono al senso di sazietà. Senza carboidrati, al nostro organismo mancherebbero le fibre con conseguenze che vanno dalla stitichezza all’affaticamento.

Attenzione agli zuccheri
I folati, presenti nei carboidrati, sono fondamentali per il sistema nervoso e quello riproduttivo. Inoltre i carboidrati, che sono zuccheri, contribuiscono in maniera immediata al rilascio di energia nell’organismo. Senza gli zuccheri dei carboidrati, quindi, aumenta la voglia istintiva di consumare altre fonti di zucchero come snack e junk food.

Il pericolo degli amidi
La vera perdita di peso che si manifesta con la mancanza di carboidrati inoltre non è tanto il grasso ma i liquidi perché il metabolismo dei grassi resiste a questa forma di privazione mentre i liquidi tendono a drenare. Inoltre, se si sostituiscono pasta e pane con riso e patate, quindi amidi, non si fa altro che aumentare la glicemia. Bisognerebbe puntare almeno sul consumo di carboidrati a basso indice glicemico.