Perdere peso

La dieta delle zucchine: dimagrisci in salute

Le zucchine sono un ottimo alleato della linea perché povere di grassi, con un carico calorico nullo

Arrivano finalmente le zucchine: il più dolce e versatile ortaggio di stagione è anche un ottimo alleato della linea perché è povero di grassi e ha un carico calorico praticamente nullo. In più ha tantissime proprietà che lo rendono utile per risolvere piccoli e grandi problemi di salute.

Le mille proprietà benefiche delle zucchine
Per esempio è molto ricco di calcio perfetto per le ossa, ha molte fibre, utili a regolare l’intestino, elevati dosi di potassio che servono per evitare ritenzione idrica ed eleminare le tossine. E poi ha anche tanto magnesio, il minerale utile per regolare tante funzioni metaboliche. Le vitamine contenute nelle zucchine, inoltre, apportano molti benefici. La B9 per esempio oppure la A e la C, tutte contenute in abbondanza insieme ad altri minerali oltre quelli citati, come zinco e selenio. Infine sono anche diuretiche (grazie all’alto contenuto di fibre e acqua).

Perché le zucchine fanno dimagrire
Il maggiore vantaggio delle zucchine risiede però nel fatto che a fronte di pochissime calorie, solo 17 ogni 100 grami di prodotto, sono sazianti e soprattutto versatili, si possono consumare crude o cotte, come contorno o condimento di qualunque piatto così rendono anche interessante e gustosa, e per nulla monotona, una dieta monoalimento che, dunque, risulterò anche più efficace.

La funzione brucia-grassi delle zucchine
Le zucchine sono ottime protagoniste della dieta anche perché, grazie alla loro composizione, funzionano da “brucia-grassi” perché velocizzano il metabolismo. Le fibre contenute concorrono a questa funzione. Esse sono di due tipi, solubili e insolubili. Le prime servono a disintossicare e frenare il glucosio, le altre invece migliorano la salute intestinale favorendo il transito e quindi l’eliminazione delle tossine. Infine non dimenticare che le zucchine contengono anche iodio, un elemento che serve ad attivare il metabolismo e regolare il suo funzionamento.

Dieta delle zucchine: il menù della settimana
Qui di seguito ecco la dieta settimanale delle zucchine con le varie preparazioni possibili. La dieta, meglio se accompagnata dai consigli di un nutrizionista, va accompagnata da liquidi in quantità, almeno due litri di acqua al giorno. Le zucchine, se biologiche, possono essere consumate con la buccia. Per spuntini e merenda si può mangiare frutta fresca di stagione e qualche mandorla. Sabato e domenica un menu a scelta.

LUNEDI
A colazione: tè o caffè, due biscotti, un frutto. A pranzo: 70 g di pasta all’olio, 200 g di zucchine al vapore. A cena: fettina di tacchino alla griglia, 200 g di zucchine alla griglia condite con olio a crudo.
MARTEDI
A colazione yogurt magro con muesli. A pranzo: 60 g di riso integrale condito con zucchine alla griglia. A cena: 200 g di orata al vapore, 200 g di zucchine al vapore.
MERCOLEDI
A colazione: 150 ml di latte parzialmente scremato, due biscotti integrali. A pranzo: zuppa di legumi e zucchine. A cena: frittata di zucchine.
GIOVEDI
A colazione: un tè o un caffè, due biscotti e un frutto. A pranzo: 70 g di riso con zucchine in padella. A cena: 2 zucchine ripiene con carne di pollo o tacchino
VENERDI
A colazione: due biscotti e uno yogurt. A pranzo: 60 g di pasta con zucchine lesse e olio a crudo. A cena: 200 g di filetto di salmone, 200 g di zucchine in padella.