Benessere Bruciagrassi

Te e tisane, a caldo e freddo, aiutano a dimagrire

Alcune tisane hanno il potere di combattere la ritenzione idrica e ci aiutano a bruciare più calorie

Maggio è il mese giusto per prendersi cura di noi stessi anche a tavola con l’assunzione di te e tisane giuste che ci aiutano a depurare il nostro organismo. Potremmo apportare subito benessere e salute al nostro fisico, introducendole nella nostra dieta giornaliera il regolare utilizzo di tisane e infusi.

Il termine tisana deriva dal greco “ptssein”, che vuol dire macinare l’orzo. Dapprima con il termine tisana si intendeva solo un decotto di orzo, poi successivamente il termine tisana è stato esteso all’utilizzo di qualsiasi infuso che abbia effetti benefici sul nostro corpo.

La bella stagione favorisce infatti un cambiamento nella nostra dieta alimentare. Introducendo nella nostra dieta quotidiana delle tisane, il te o degli infusi ricchi di virtù, potremo digerire bene ed eliminare il grasso in eccesso. Le tisane sono preparate con erbe o spezie per infusione in acqua calda e, sebbene qualcuno faccia confusione, queste si differenziano da infusi e decotti per alcuni particolari.

Alcune tisane, bevute a caldo, hanno un effetto ristoratore e rilassante, permettono al nostro corpo di rilassarsi e di diminuire anche l’aggressività, poiché il caldo stimola l’insula o corteccia insulare, un'area localizzata in profondità del cervello che influisce sulla nostra emotività. Sorseggiare tisane e infusi, oltre che piacevole, è anche benefico per corpo e mente. Tisane rilassanti, contro l’insonnia, dimagranti, drenanti, depurative o digestive. Diversi sono i tipi e le proprietà degli infusi e delle tisane del benessere.

Ma se l’idea della tazza fumante che con il caldo delle belle stagioni potrebbero scoraggiarvi nell’assunzione delle stesse, sappiate che esistono anche delle tisane e degli infusi che si ottengono con il metodo della macerazione o metodo “cold brew“.

L’azione disintossicante delle tisane bevute a caldo

Le tisane calde con l’aggiunta di tarassaco, erbe amare e la bardana, ad esempio, sono ottime per eliminare le tossine del fegato e migliorare anche l’aspetto della nostra pelle, donando ad essa più luminosità.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1551608316-3-toys-carnevale.jpg

L’azione disintossicante dell’acqua calda, nelle tisane, con l’aggiunta delle foglie di salvia e di rosmarino permette anche di disintossicare i bronchi e i polmoni.

Le tisane drenanti

Le tisane drenanti sono la scelta ideale per combattere il ristagno dei liquidi, causa di gonfiore e inestetismi. Questo tipo di bevanda ha delle proprietà diuretiche, che aiutano a combattere la ritenzione idrica. Naturalmente, l'efficacia di tali infusi e tisane è legata alle piante officinali e agli ingredienti che vengono utilizzati per la loro preparazione.

Tisana alla betulla: dalle proprietà fitoterapiche, questa pianta vanta un'azione drenante e diuretica, in grado di contrastare la cellulite. Oltre a ciò, la betulla ha proprietà antinfiammatorie, per merito del contenuto di principi attivi quali flavonoidi, tannini, vitamina C e acido caffeico;

Tisana all'equiseto: pianta dall'effetto drenante e rimineralizzante, è indicata per chi soffre di pressione bassa, oltre che per chi ha problemi di cellulite. Ricco di magnesio, potassio, calcio e silice, l'equiseto rinforza anche denti e unghie;

Tisana alla gramigna: pianta che contrasta la ritenzione idrica, questa tisana può essere preparata insieme a della menta piperita per migliorarne il gusto. Ricca di oli essenziali, mucillagini e polifenoli, ha proprietà diuretiche e antisettiche.

Tisane dimagranti

Chi necessita di perdere un po’ di peso e rimettersi in forma, potrebbe pensare di ricorrere a infusi e tisane dimagranti: per dimagrire, infatti, oltre a un’alimentazione sana e corretta e a dell’attività fisica costante e adeguata, le bevande di questo tipo possono essere considerate delle valide alleate. Tra gli ottimi espedienti per sgonfiarsi, ci sono moltissime erbe che aiutano nella perdita di peso e che offrono la possibilità di aumentare gli effetti della dieta dimagrendo in modo più veloce, tornando in piena forma per l’estate, le cosiddette tisane brucia grassi.

Le ricette fai da te per le tisane dimagranti sono senza dubbio le migliori e le più efficaci, dato che in questo modo si potrà scegliere il quantitativo e decidere l’aroma per la propria tisana.

Tisana alla menta: dalle notevoli proprietà digestive, questo tipo di tisana diminuisce il senso di fame e va assunta, quindi, prima dei pasti, utilizzando delle foglie fresche;

Tisana zenzero e limone: zenzero e limone, un connubio perfetto che accelerano il metabolismo e riducono il senso di fame, soprattutto il primo contiene gingerolo - che lo rende un vero e proprio brucia grassi naturale - mentre il secondo elimina il gonfiore addominale;

Tisana di ibisco: anche questa tisana è ottima per dimagrire, grazie alle sue proprietà brucia grassi.

Per ottenere un buon risultato si dovrà bere almeno una tazza di uno di questi mix al giorno e cercare di farlo in ogni giornata per almeno un mese.

Tisana curcuma e zenzero: le proprietà di queste due super spezie si uniscono per creare un mix perfetto per la vostra dieta. Lo zenzero aiuterà il vostro corpo a bruciare i grassi in modo naturale, mentre la curcuma favorirà la perdita di peso evitando che si accumuli grasso. Le proprietà della curcuma sono ottime per riuscire a perdere peso in maniera naturale e veloce. Per preparare questa tisana, in un pentolino dovrete mettere un po’ di acqua, insieme ad un cucchiaio di curcuma e ad un pugno di zenzero grattugiato. Lasciate bollire per circa 15 minuti in modo che tutte le proprietà si attivino e alla fine potrete aggiungere qualche goccia di limone per insaporire.

Già dopo un paio di giorni riuscirete a vedere i primi risultati e soprattutto vedrete la pelle di gambe e glutei più tonica e la cellulite diminuita.

Le tisane bevute a freddo con il metodo “cold brew”

Altre tisane hanno invece il potere di combattere la ritenzione idrica e ci aiutano a bruciare più calorie.

Le tisane e gli infusi ottenuti con il metodo “cold brew“, o metodo a freddo, sono particolarmente indicate per assimilare meglio le vitamine e i Sali minerali, in particolar modo la vitamina C.

Anche se richiedono tempi più lunghi rispetto ad una tisana a caldo, sono facili da preparare e basta organizzarsi in anticipo. Il metodo a freddo consiste nel mettere in infusione in acqua fredda, una quantità di erbe che varia a seconda dei tipi prescelti (di solito la composizione è indicata nei vasetti), solitamente vai da 10 ai 15 grammi per litro e si lasciano a riposo. Meglio se la preparazione ottenute la lasciate riposare per circa due tre ore in frigorifero. Questa tecnica, tuttavia oggi, viene utilizzata anche per il caffè ma i tempi si allungano notevolmente fino ad arrivare a dodici ore. Il metodo “cold brew“ è anche particolarmente consigliato per gustare dei particolari tipi di te che hanno toni delicati.

Con questo metodo, sfruttando l’azione drenante del freddo, si possono utilizzare tutte le erbe che si utilizzano anche per la preparazione delle tisane classiche. Il metodo a freddo è particolarmente adatto per l’effetto drenante del sistema linfatico, utilizzando per le tisane i frutti, radici fresche, i semi e le scorze fresche degli agrumi. Ottime per combattere la ritenzione idrica e per contrastare la cellulite.

Nel caso soffriate di psoriasi, acne ed eczemi, un ottimo rimedio è dato dalle tisane preparate con le foglie essiccate di viole, rose, primule e il fiore di ibisco, sempre utilizzando il metodo a freddo.

Anche il te nero e quello verde possono essere preparati utilizzando l’acqua fredda. Utilizzando l’acqua fredda al posto dell’acqua calda, il te risulterà meno amaro. Inoltre, preparato in questa maniera rilascia il 75% di caffeina in meno, consigliato per chi ha problemi di acidità di stomaco , soprattutto derivata dal consumo di tè verde.

Basta mettere 5 o 6 foglie di te in una caraffa di un litro e farlo riposare per circa 5 o sei ore, filtratelo e servitelo.